Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
10 giu 2022

Recanatese, conferme vicine per Minicucci e Quacquarelli

L’attaccante esterno è corteggiato da diverse società, ma Pagliari punta su di lui. Accordo praticamente fatto con il Pescara per il terzino rivelazione dell’anno

10 giu 2022
andrea verdolini
Sport
Manel Minicucci, 27 anni
Manel Minicucci, 27 anni
Manel Minicucci, 27 anni
Manel Minicucci, 27 anni
Manel Minicucci, 27 anni
Manel Minicucci, 27 anni

di Andrea Verdolini

Gli ultrasuoni, rigorosamente a bassa frequenza, "emessi" da radiomercato segnalano il grande attivismo, sottotraccia, della Recanatese. Si lavora su un duplice binario: la conferma dei giocatori che hanno contribuito in maniera decisiva al trionfo in campionato e la ricerca di qualche nuovo profilo in grado di reggere la nuova categoria e magari di permettere un ulteriore salto di qualità. All’ordine del giorno, nell’agenda del diesse Cianni, il rinnovo con Manel Minicucci le cui quotazioni, per restare in giallorosso, vengono date in netto rialzo. L’attaccante romano, 27 anni, aveva manifestato qualche perplessità probabilmente dovuta, dicono i rumours, a diverse sirene provenienti da altre realtà. Qualche convinzione, legittimamente, ha vacillato ma sembra stia prevalendo il buon senso e si potrebbe definire il tutto entro il fine settimana. Di certo c’è che il giocatore è nei "desiderata" di Pagliari che ha avuto modo di conoscere ed apprezzare le doti di un attaccante esterno che ha offerto un rendimento estremamente elevato. La notizia, semi-ufficiale, è che invece è stato praticamente trovato l’accordo con il Pescara per la permanenza di Gabriele Quacquarelli, tra le rivelazioni dell’anno. Anche qui la trattativa non era delle più semplici ma alla fine è stata trovata la "quadra" e per il ventenne originario di Canosa di Puglia sarebbe il primo contratto tra i professionisti. Mancherebbe solo il classico "nero su bianco", ma gli aspetti principali dell’accordo sono stati definiti. Non è un "colpo" da poco: il ragazzo, se confermerà i progressi, potrà senz’altro sopportare la nuova dimensione. Qualche timido contatto, nonostante il riserbo, anche per i nuovi acquisti: in questo caso siamo nelle fasi embrionali ed a livello di contatti informali però "bollono in pentola" nomi di un certo spessore.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?