Quotidiano Nazionale logo
10 apr 2022

Recanatese, il derby per ripartire Pagliari a casa e Ferrante in dubbio

Indisposizione per il mister, che dovrà seguire i suoi da casa. La vittoria al Tubaldi. manca da un mese e mezzo

andrea verdolini
Sport
Mister Giovanni Pagliari
Mister Giovanni Pagliari
Mister Giovanni Pagliari

di Andrea Verdolini

Dopo la sosta forzata di Vastogirardi inizia lo sprint finale, quello decisivo, per la Recanatese. "Otto gare che sono altrettante finali", ha rimarcato in settimana Giovanni Pagliari costretto, purtroppo, a seguire oggi i suoi prodi da casa per un’indisposizione passeggera che sarà sicuramente superata in fretta, vista la tempra e la scorza del mister giallorosso.

In previsione del match contro il Porto d’Ascoli al Tubaldi questo è l’unico vero "contrattempo" per la capolista insieme, forse, alle ancora non perfette condizioni di Edoardo Ferrante. Il difensore è in ripresa dal noioso infortunio subito qualche settimana fa tuttavia non è ancora al top e probabilmente si deciderà di non rischiare il suo utilizzo dal primo minuto per evitare problematiche maggiori. L’avversario odierno è reduce dal successo nel recupero infrasettimanale contro l’Aurora Alto Casertano, che ha dato ossigeno alla classifica dei rivieraschi che sono attualmente al settimo posto, con un match in meno, in coabitazione con Chieti e Pineto, ossia compagini che avevano ben altre ambizioni alla vigilia del torneo.

Davvero niente male per una "matricola" che mister Ciampelli sta guidando in maniera egregia "appoggiandosi" su un gruppo essenzialmente giovane, ma con qualche elemento di grande esperienza. A tal proposito il forfait di Giordano Napolano, la "stella" dei biancoazzurri", non è di poco conto, L’esperto trequartista è un po’ il leader della squadra, il trascinatore, oltre a rappresentare un fattore tecnico indiscutibile con la sua classe ed i suoi, insidiosissimi, calci piazzati. Al di là di questo comunque si preannuncia una Recanatese ferocemente determinata a tornare al successo casalingo che, per inciso, manca da un mese e mezzo, esattamente dal 20 febbraio quando i leopardiani giocarono a tennis contro il fanalino di coda Aurora Alto Casertano. Poi il ko con il Castelnuovo ed il pari, in rimonta, con il Fiuggi: non il massimo quindi per una leader.

Questo derby, inedito ma con un grande ex, l’attaccante Matteo Minnozzi, è stato affidato alla direzione arbitrale di Cristiano Ursini di Pescara coadiuvato dagli assistenti Pietro Serra di Tivoli e Danilo Giacomini di Viterbo. Questa la probabile formazione della Recanatese: Urbietis, Somma, Pacciardi, Alessandretti, Quacquarelli; Raparo, Gomez; Minicucci, Sbaffo, Senigagliesi; Minnozzi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?