Quotidiano Nazionale logo
15 apr 2022

Recanatese: un pari che sa di promozione

Superato anche l’ostacolo Vastese. Sfida equilibrata, Sbaffo sfiora il gol nel primo tempo e Senigagliesi nella ripresa

Sbaffo (foto d’archivio) vicino al gol che sarebbe valso i tre punti
Sbaffo (foto d’archivio) vicino al gol che sarebbe valso i tre punti
Sbaffo (foto d’archivio) vicino al gol che sarebbe valso i tre punti

VASTESE

0

RECANATESE

0

VASTESE (4-3-3): Di Rienzo 7; Ceccacci 7, Di Filippo 7,5, Altobelli 6,5, Tancredi 6,5 (35’st Allegra ng); Monza 6,5, Agnello 6,5, Stivaletta 6,5 (32’st Alonzi ng); Ficara 6,5 (32’st Lenoci ng), Alessandro 6,5, Scafetta 6,5 (20’st Sansone 6). A disp.: Di Feo, Petrucci, Di Bello, Corticchia, Pastore. All. D’Adderio.

RECANATESE (4-3-3): Urbietis 6,5; Somma 6,5, Pacciardi 6,5, Marafini 7, Quacquarelli 6,5; Gomez 7, Raparo 7, Sbaffo 7; Minicucci 7, Giampaolo 7, (20’st Minnozzi 6), Senigagliesi 7. A disp.: Amadio, Alessandretti, Alessandrini, Meloni, Grieco, Sopranzetti, Ferretti, Defendi. All. Pesaresi.

Arbitro: Rispoli di Locri 6,5.

Note: ammoniti Minicucci e Minnozzi.

Sfida interessante tra Vastese e Recanatese, anche se l’Aragona ha sentenziato uno 0-0 giusto, con la capolista vicina al salto di categoria, ma la squadra allenata da D’Adderio ha risposto bene e giocato con disciplina. Una Pasqua che regala un punto importante alle due formazioni che, probabilmente, hanno pensato più a non subire che a vincere. A regnare è stato infatti l’equilibrio, con i padroni di casa che hanno giocato ad armi pari contro i quotati marchigiani, e questo fa aumentare il rammarico per una stagione che, affrontata in modo diverso, avrebbe regalato ben altre soddisfazioni alla Vastese che, al momento, è nei playoff a pari punti con il Notaresco. Della Recanatese c’è poco da aggiungere, del resto per la formazione giallorossa parla abbondantemente la classifica. I giallorossi ancora una volta hanno dimostrato buon gioco e delle individualità di grande livello in tutti i reparti e meritano il salto nella Serie C. Dall’altra parte del campo, quella abruzzese, da segnalare il portiere biancorosso Marco Di Rienzo al quale va il merito (nonostante i compagni segnino davvero poco) di non aver subito gol nelle ultime quattro partite. Entrambe le formazioni si sono schierate in campo con il 4-3-3: D’Adderio deve fare a meno degli infortunati Diallo e Pierpaoli, mentre il tecnico Pesaresi (sostituisce Pagliari alle prese con problemi di salute) mette davanti l’ex di turno Daniel Giampaolo, che ha indossato la casacca biancorossa nella stagione 20182019, supportato da Sbaffo, bomber del girone F con 18 marcature.

I biancorossi partono con il piede giusto con Scafetta che reclama un rigore per un contatto, poi dalla sinistra ci prova Tancredi ma il pallone è bloccato da Urbietis. In area Marafini sembra toccare la sfera, ma per l’arbitro è tutto regolare. Ancora la Vastese con Alessandro poco convinto da posizione perfetta per segnare. Non ci sta la Recanatese, con Giampaolo impegnare Di Rienzo ma pallone fuori di poco. Al 19’ pecca di presunzione Sbaffo che si divora il gol, bravo Di Rienzo a parare con freddezza. Si vede pure Senigagliesi ma senza pretese. Nella ripresa occasione prima per Scafetta, poi per Senigagliesi che sfiora il vantaggio, ma evidentemente doveva essere 0-0.

Michele Del Piano

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?