Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
17 mag 2022

Tolentino proiettato sugli spareggi Si rivede Conti: "Il morale è alto"

Il centrocampista ha giocato uno spezzone di partita a sette mesi di distanza dall’infortunio al ginocchio

17 mag 2022
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute
Il cartello dei cremisi per il custode Lanfranco, alle prese con problemi di salute

Il Tolentino, col terzo posto già al sicuro, ha ormai la testa proiettata verso i playoff. Così, dopo il pari interno con la Samb, mister Andrea Mosconi alza il minutaggio di chi ha giocato di meno per avere tutti sulla corda – come si dice in gergo – in questo splendido finale di stagione. Primo fra tutti il centrocampista Federico Conti, rientrato in campo al "Della Vittoria" a distanza di sette mesi dal grave infortunio al ginocchio. "Sono contento di aver fatto questo spezzone di partita contro il Pineto – dice il giocatore cremisi – anche se il risultato non ci ha premiato. In ogni caso non è questa sconfitta a scalfire il nostro morale perché, come ha detto il mister, il Tolentino ha fatto un grosso campionato e ora deve prepararsi al meglio per i playoff. Prima però ci aspetta il Montegiorgio e, fino all’ultimo, il nostro obiettivo resta il secondo posto". Per la piazza d’onore, alle spalle della Recanatese, sembra favorito – a questo punto – il Trastevere che domenica chiuderà in casa contro la già salva Matese. Due sono le lunghezze di vantaggio dei laziali nei confronti dei cremisi, i quali per arrivare secondi dovrebbero quindi vincere e sperare in una sconfitta dei rivali, cui invece basterebbe un pareggio per essere certi della seconda piazza, essendo in vantaggio negli scontri diretti. Pertanto il Tolentino, se dovesse terminare la regular season al terzo posto (già matematico), affronterà nella semifinale dei play off – in programma al "Della Vittoria" mercoledì 25 maggio (orario da definire) – la quarta classificata. Chi sarà? Tante le ipotesi che si possono fare, perché sono in corsa Pineto e Samb (entrambe con 52 punti), Vastese e Fiuggi (appaiate a quota 50) e addirittura il Porto D’Ascoli (49). Pineto e Samb si affrontano in Abruzzo, la Vastese gioca in casa del Nereto (una delle "Cenerentole" del girone), il Fiuggi ospita il Castelfidardo. Un’autentica "bagarre". Impresa più ardua per il Porto D’Ascoli che, attardato, deve fare i conti col Fano. "Abbiamo fatto un campionato al di sopra di ogni aspettativa – rimarca Emanuele Strano, sempre pronto sia in difesa che a centrocampo – meritando ampiamente questa classifica e dimostrando di essere una squadra di alti valori calcistici e umani".

m. g.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?