Quotidiano Nazionale logo
20 apr 2022

Valdichienti, c’è l’Azzurra "Serve una prova super"

Bolzan spera di contare pure su Titone nella sfida contro la seconda in classifica

Sfida d’alta classifica per il Valdichienti Ponte atteso in casa dall’Azzurra Colli, seconda forza del campionato, nel turno infrasettimanale. "Contro simili avversari – dice Dario Bolzan, allenatore del Valdichienti Ponte – dobbiamo fare inevitabilmente una grossa prestazione". Avvicinandoci alla fine della stagione ogni partita mette in palio punti pesanti: i locali coltivano la speranza di entrare nei playoff, una possibilità lasciata aperta dalla matematica, e gli avversari di mantenere la seconda piazza.

"Onestamente – dice il tecnico Bolzan – il pareggio a Grottammare ci ha complicato i piani, però la matematica ci lascia ancora aperta una porta e noi ovviamente non lasceremo nulla di intentato pur di entrarvi". Il tecnico ripensa alla partita di sabato scorso quando il Valdichienti Ponte è tornato da Grottammare con un solo punto all’attivo. "In quella gara – dice l’allenatore – ci è mancata la qualità per fare gol, siamo entrati tantissime volte in area ma non siamo riusciti a mettere dentro la palla". Di certo oggi si assisterà a una gara combattuta tra formazioni alla ricerca del bottino pieno per centrare i rispettivi obiettivi. "Ritengo che avrà più chance di aggiudicarsi i tre punti in palio la squadra più continua, intensa e concentrata". L’Azzurra Colli ha 47 punti ed è una realtà che prende pochi gol (19 al passivo) e in questo modo sta sfruttando al meglio le 39 reti messe a segno. "Si tratta di una squadra formata da elementi esperti e i numeri fotografano il suo valore". Però è indubbio che il Valdichienti Ponte ha dimostrato di essere una squadra che può mettere in difficoltà chiunque, quest’anno ha pagato i tanti infortuni e la mancanza di continuità. "Quando siamo al completo – dice Bolzan – ce la giochiamo contro qualsiasi avversario".

Si spera che Titone sia nelle condizioni di partire nella formazione titolare, mentre non c’è niente da fare per Palmieri.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?