Quotidiano Nazionale logo
30 apr 2021

1 maggio nelle Marche: cosa fare tra natura e cultura

Passeggiate ed escursioni, ma anche musei e cultura: le proposte per trascorrerlo al meglio nelle cinque province

daniele luzi
Cosa Fare
featured image
Tante idee per il pic nic del 1 maggio

Ancona, 30 aprile 2021 - Il 1 maggio arriva per il secondo anno in tempo di pandemia. Infatti la diffusione del covid continua a richiedere prudenza ma con il ritorno in giallo nelle Marche e le relative riaperture sarà possibile concedersi qualche svago in più. Soprattutto, ci si può muovere liberamente all'interno del territorio regionale e per questo abbiamo selezionato alcune idee su cosa fare sabato.

Approfondisci:

Marche verso la conferma in zona gialla: ma il contagio non scende

1 maggio a Pesaro e Urbino

A Pesaro spazio alla cultura, con la mostra della Fondazione Pescheria che rientra nel programma di celebrazioni di Pesaro per i 700 anni dalla morte di Dante Alighieri. ‘Light My Fire. Dante e l’arte: una lunga storia d’amore’, a cura di Marcello Smarrelli, trasforma la Pescheria in ‘luogo dantesco’ della città e accoglie due famose serie di incisioni realizzate da Salvador Dalì e Robert Rauschenberg per illustrare la Divina Commedia e una video installazione dell'artista Claire Fontaine. Il titolo della mostra prende spunto da una delle canzoni più famose dei Doors per sottolineare la capacità della poesia, e quella dantesca più di ogni altra, di trascendere la realtà e condurci in una dimensione altra.

La Riviera del Conero
La Riviera del Conero

1 maggio ad Ancona

Una giornata all'apertoa con una vista impareggiabile. Nel Parco naturale del Conero si fondono mare, terra e cielo in una sintesi perfetta. Attraverso un itinerario a piedi si andrà alla scoperta di questo posto meraviglioso, con la traversata del promontorio ai balconi panoramici più belli delle Marche, come il famigerato Passo del Lupo e il Belvedere Nord. A seguire, si arriverà alle Grotte romane, alle incisioni rupestri, l’ex abbazia camaldolese di San Pietro al Conero. Per info ilponticello.net

1 maggio a Macerata

Meteo permettendo, un'idea per un primo maggio arriva dal sito passamontagna.org, che propone un'escursione ad anello sul brullo altopiano di Macereto, dove si trova l'omonimo santuario. Una passeggiata nella natura che toccherà il monte Careschio, da dove sarà possibile ammirare la grande parete rocciosa del Bove Nord, Croce di Monte Rotondo, Monte Rotondo, Pizzo Acuto e Pizzo tre Vescovi. Durante l'escursione è prevista anche una 'tappa' alla Tenuta Scolastici per l'acquisto di pecorini, per chi lo vorrà.

1 maggio a Fermo

Per chi avesse voglia di un pic-nic in un luogo suggestivo, il santuario della Madonna dell’Ambro è certamente un'ottima soluzione. Nel comune di Montefortino, tra il monte Priora e il monte Castel Manardo, il santuario racchiude al suo interno arte sacra e profana, con numerosi affreschi della Vergine Maria con i Profeti e le Sibille. L’edificio è immerso in un’ampia gola verdeggiante e inoltre nei dintorni ci sono tantissimi sentieri che si snodano sui Monti Sibillini e luoghi leggendari come l’Infernaccio, il lago di Pilato e la Grotta della Sibilla.

La Pinacoteca di Ascoli
La Pinacoteca di Ascoli

1 maggio ad Ascoli Piceno

Sabato sarà il giorno della riapertura della Pinacoteca, del Forte Malatesta, del Museo dell’Alto Medioevo, della galleria d’arte contemporanea Licini e del Museo dell’Arte Ceramica. In particolare, al Malatesta saranno visitabili anche tre mostre: 'L’anima della Pietra. Giuliano Giuliani, Tino di Camaino e due maschere federiciane' curata da Vittorio Sgarbi e Stefano Papetti; 'Gli amici del criminale Cesare Battisti' di Adriano Venturelli e una piccola esposizione di fotografie in bianco e nero scattate negli anni 80 da Paolo Raimondi all’interno dell’ex carcere cittadino. Alla galleria Licini, fino al 12 giugno potrà essere ammirata la mostra dedicata alla Collezione Chigi, a cura di Alessandro Zechini dell’associazione Arte Contemporanea Picena.

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?