Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
20 giu 2022

Ballottaggio elezioni comunali 2022, dove si vota nelle Marche

Sfida in cinque comuni: ecco quali. Elettori chiamati al voto domenica 26 giugno dalle 7 alle 23 

20 giu 2022
francesco tonini
Politica
featured image
Elezioni, la mappa dei comuni marchigiani al ballottaggio del 26 giugno 2022
featured image
Elezioni, la mappa dei comuni marchigiani al ballottaggio del 26 giugno 2022

Ancona, 20 giugno 2022 - Si torna al voto. Domenica 26 giugno sarà il giorno dei ballottaggi per le elezioni comunali 2022. Su 225 comuni delle Marche nei quali si è votato per il rinnovo del primo cittadino, 12 sono i comuni nei quali è già stato eletto il nuovo primo cittadino, mentre cinque sono invece quelli nei quali si dovrà tornare alle urne: Jesi, Civitanova, Tolentino, Corridonia e Sant’Elpidio a Mare. 

A Jesi sarà battaglia tra il candidato del centro sinistra Lorenzo Fiordelmondo e Matteo Marasca, espressione della maggioranza uscente; a Civitanova sarà duello tra Fabrizio Ciarapica e Mirella Paglialunga; a Sant'Elpidio a Mare la sfida sarà tra Alessio Pignotti e il candidato di centrodestra Gionata Calcinari, che ha ricevuto un solo voto in più rispetto ad Alessandrini (centrosinistra); a Tolentino la candidata sindaco Silvia Luconi se la dovrà vedere con Mauro Sclavi; infine, a Corridonia, Giuliana Giampaoli si è fermata poco sotto al 50%: sarà quindi sfida con Manuele Pierantoni. Di seguito, tutti i candidati sindaco al ballottaggio nel dettaglio, con i rispettivi risultati del primo turno.

Ballottaggi 26 giugno Marche, dove si vota

Jesi: ballottaggio tra Lorenzo Fiordelmondo (45,60%) e Matteo Marasca (36,42%);

Civitanova Marcheballottaggio tra Fabrizio Ciarapica (46,59%) e Mirella Paglialunga (31,18%);

Tolentinoballottaggio tra Silvia Luconi (42,37%) e Mauro Sclavi (32,95%);

Corridonia: ballottaggio tra Giuliana Giampaoli (48,94%) e Manuele Pierantoni (35,59%);

Sant'Elpidio a Mare: ballottaggio tra Alessio Pignotti (38,94%) e Gionata Calcinari (30,54%).

Ballottaggi 26 giugno Marche, guida al voto

Il 26 giugno si ha tempo tutta le giornata per recarsi alle urne: l’orario di apertura dei seggi è sempre dalle 7 alle 23. Si vota presso il proprio seggio comunale indicato sulla tessera elettorale. Oltre a quest'ultima, per poter votare è necessario portare anche un documento d'identità valido. Qualora non si dovesse disporre della propria tessera elettorale (in caso di furto o smarrimento), la si può richiedere presso l'ufficio elettorale del proprio comune. 

Si vota esprimendo la propria preferenza sulla scheda elettorale per uno dei due candidati sindaci, tracciando, con la matita copiativa, un segno ‘X’ sul nome del candidato prescelto. Possono votare tutti i cittadini italiani iscritti nelle liste elettorali del proprio comune che hanno compiuto la maggiore età. Alle urne, infine, è raccomandato (ma non obbligatorio) presentarsi indossando la mascherina.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?