Come spostare la data del vaccino: la guida
Come spostare la data del vaccino: la guida

Ancona, 24 giugnio 2021 - Dalla vaccinazione eterologa al cambio di data della seconda dose, dal richiamo del vaccino nelle Marche per i turisti, alle modalità per ottenere il Green pass, sono tanti i dubbi che spesso hanno i cittadini. Ecco un sintetico vademecum per fugare quelli più frequenti.

Vaccino, domande e risposte

Ho effettuato la prima dose di vaccino con astrazeneca ed ho meno di 60 anni. posso scegliere il vaccino con cui effettuare la seconda?

Sì, ferma restando l’indicazione prioritaria di seconda dose con vaccino a mRna espressa dal Cts, qualora una persona di età inferiore a 60 anni, dopo aver ricevuto la prima dose di Vaxzevria e dopo l’ informazione fornita dal medico vaccinatore sui rischi di Vitt (trombosi e piastrinopenia indotta dal vaccino), rifiuti la seconda dose con vaccino a mRna, dopo acquisizione di consenso informato può ricevere la seconda dose di Vaxzevria.
Vorrei modificare la data della seconda dose di vaccino, è possibile?
La modifica può avvenire solamente per cause indifferibili o contingenti. Per lo spostamento della data la persona richiedente dovrà recarsi nel punto vaccinale di riferimento.
Quali sono le principali motivazioni ammesse per la modifica della data della seconda dose?
Soggetto sottoposto a quarantena, interventi chirurgici programmati non rinviabili, cura farmacologica incompatibile con la vaccinazione, concorsi, esami, abilitazioni che vengono svolti una sola volta all’anno, matrimonio (nubendi e parenti entro il secondo grado), ricoveri ospedalieri in corso il giorno del richiamo, malattia certificata in corso, citazione come testimone nel processo, prestazioni sanitarie fuori regione non rinviabili per l’interessato e familiari entro il secondo grado che prestano assistenza, inderogabili e documentati motivi di lavoro che portano l’utente all’estero.
Per motivi turistici sarò nelle marche nel periodo di tempo in cui dovrei effettuare la seconda dose di vaccino. posso farla nelle marche? come devo fare?
Sì, ci si può vaccinare nelle Marche portando con sé la certificazione della prima dose effettuata che deve contenere, oltre ai dati identificativi, il tipo di vaccino somministrato e la data (o il periodo temporale) della seconda dose. Si potrà accedere direttamente senza prenotazione ai punti vaccinali di popolazione vicino al domicilio temporaneo, o in quelli ospedalieri.
come si ottiene la certificazione verde covid-19 (green pass)?
Il Ministero della salute rilascia la certificazione sulla base dei dati trasmessi dalla Regione relativi alla vaccinazione, alla negatività del test, o alla guarigione dal Covid-19. La certificazione è emessa in formato digitale stampabile. Verrà inviata una notifica via e-mail o via sms che il certificato è pronto e potrà essere scaricato.