Covid Marche: bollettino del 12 novembre nelle Marche
Covid Marche: bollettino del 12 novembre nelle Marche

Ancona, 12 novembre - Nelle Marche sono 210 i nuovi casi Covid (ieri erano stati 230), riporttai nel bollettino del 12 novembre del servizio sanitario regionale: il 10,6% rispetto ai 1.983 tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi (ieri il rapporto era stato del 10,9%, con 230 casi su 2.101 tamponi). Il tasso di incidenza cumulativo su 100 mila abitanti oggi è sceso a 85,32, mentre ieri era stato 88,11.

Covid, nelle Marche 253 casi. Ma calano i ricoveri

Il totale dei positivi individuati dall'inizio della crisi è salito a 118.151.

Il contagio in Emilia Romagna - E in Veneto

La mappa dei contagi provincia per provincia

Gli ultimi casi sono stati individuati 65 in provincia di Ancona, 43 in provincia di Macerata, 26 in quella di Pesaro-Urbino, 34 nel Fermano, 38 nel Piceno e 4 fuori regione. Dall'inizio della crisi pandemica sono stati individuati 26.518 casi in provincia di Pesaro-Urbino, 36.418 in provincia di Ancona, 24.757 in quella di Macerata, 12.201 nel Fermano e 12.979 nel Piceno; inoltre, sono 5.278 i casi che si riferiscono a residenti fuori regione.

Come ci si ammala di Covid

Questi casi comprendono 41 soggetti sintomatici, 49 contatti stretti con positivi, 69 contatti domestici, 6 rilevati in ambienti scolastici, 2 in ambienti di lavoro, 1 in ambiente di socialita', 2 in ambito assistenziale, 2 attraverso lo screening nel percorso sanitario e 3 extra-regione; 35 casi sono oggetto di approfondimento epidemiologico.

Vittime covid nelle Marche

Nelle ultime 24 ore è stata registrata una nuova vittima correlata al coronavirus: una donna di 82 anni di Fermo, affetta anche da altre patologie. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica è salito a 3.120 morti, 1.746 uomini e 1.374 donne. In provincia di Pesaro-Urbino sono morte finora 997 persone, in provincia di Ancona 992, 535 in quella di Macerata, 310 nel Fermano e 250 nel Piceno; tra le vittime ci sono anche 36 persone decedute negli ospedali delle Marche, ma non residenti nella regione.

Ricoveri stabili

Sono 91 i pazienti nei reparti ospedalieri covid delle Marche, come ieri, e 5 nei pronto soccorso in attesa di essere trasferiti nei reparti. Nelle terapie intensive ci sono 21 pazienti: 8 a Pesaro, 5 a Torrette, 2 in pediatria al Salesi, 3 a Fermo e 3 a San Benedetto del Tronto; ci sono 21 (+2) pazienti ricoverati nella semi-intensiva di Pesaro, 1 (-1) a Macerata e 2 a San Benedetto del Tronto. Nei reparti non intensivi sono in 46 (-1): 4 al Covid e 2 (-1) in ostetricia a Pesaro, 22 (+2) a malattie infettive e 1 in ostetricia a Torrette e 17 (-2) a malattie infettive di Fermo. Sono 68 (+8) gli ospiti nella Rsa di Campofilone (Fermo).

Guariti e in isolamento nelle Marche

Nelle Marche ci sono anche 2.928 persone in isolamento domiciliare (+84), mentre sono diventati complessivamente 112.012 (+125) i dimessi e guariti.

Incidenza boom nelle Marche

Preoccupa il tasso di incidenza dei positivi al covid ogni 100mila abitanti: nelle Marche ieri è arrivata a 88,1, dopo essere stata sette giorni fa a 58,87. Oggi è scesa a 85,3. Anche la media nazionale è cresciuta a 78 rispetto al 53 della scorsa settimana.  

Incontro tra Regione e Prefetture: "Uniti per promuovere comportamenti responsabili contro il covid"

Si è volta ieri, in videoconferenza, la consueta riunione tra il presidente della Regione Marche Francesco Acquaroli e i prefetti di Ancona Darco Pellos, di Ascoli Piceno Carlo De Rogatis, di Fermo Vincenza Filippi, di Macerata Flavio Ferdani e di Pesaro-Urbino Tommaso Ricciardi per fare il punto della situazione e analizzare l'andamento della pandemia sul territorio regionale. "Si è concordato di esprimere un richiamo di attenzione rivolto a tutti i cittadini e agli enti locali, facendo leva soprattutto, in questi mesi più freddi, alla assoluta necessità di avere comportamenti responsabili, rispettando tutte le disposizioni igieniche e di sicurezza, il distanziamento e l'uso della mascherina, anche in vista delle prossime festività", spiega una nota congiunta della Regione Marche e delle prefettura Il presidente Acquaroli e i prefetti "continueranno ad aggiornarsi periodicamente, come ormai da prassi, nel migliore e più proficuo rapporto di collaborazione tra istituzioni", conclude la nota.

Coronavirus, le altre notizie

Covid: indice Rt Italia sale a 1,21. Regioni tutte bianche, Friuli verso rischio alto

Covid, in Germania dati sempre più allarmanti. "Iniziative o sarà un dicembre amaro"