Ancona, 20 settembre 2021 - I nuovi contagi da Coronavirus sono stati solo 25 nelle Marche nelle ultime 24 ore (ieri 147 positivi), con una percentuale di positività stabile al 5,5% (ieri 5,4%), rispetto ai 924 tamponi processati  tamponi processati all'interno del percorso per le nuove diagnosi. Ricordiamo tuttavia, che nel fine settimana si effettua un numero di test inferiore rispetto a quanto avviene nei giorni feriali.

Dopo quattro giorni in calo, ieri era già tornato a salire il tasso di incidenza cumulativo dei nuovi casi ogni 100mila abitanti, fino a  51,3. Oggi è stabile a 51,9.

Aggiornamento: Il bollettino Covid Marche di oggi, 21 settembre 2021 

 Dati Covid: Emilia Romagna, Marche e Veneto a confronto 

La mappa del contagio nelle Marche il 20 settembre

Le province e la mappa del contagioPesaro Urbino 0, Ancona +19Macerata +4Ascoli +1Fermo 0 e 1 da fuori regione. Questi casi comprendono 5 soggetti sintomatici, 8 contatti stretti con positivi, 8 contatti domestici, 3 rilevati in ambienti di lavoro e 1 extra-regione; sono 3, invecei casi oggetto di approfondimento epidemiologico

Morti per Covid e ricoveri nelle Marche 20 settembre

Calano i ricoveri negli ospedali marchigiani: nelle ultime 24 ore sono 77 (-2), di cui 21 nelle terapie intensive19 in semi intensiva 37 nei reparti non intensivi. E ancora, 45 sono gli ospiti assistiti nelle strutture territoriali, mentre sono 5 i pazienti in pronto soccorso. Ed oggi c'è anche una bella notizia: nella nostra regione, non si registra nessuna vittima. Il bilancio dall'inizio della crisi pandemica è fermo a 3.065 morti, 1.722 uomini e 1.343 donne. Purtroppo c'è una vittima: un 72enne di Fano, che fa salie la triste conta delle vittime a 3.066. L'uomo soffriva di patologie pregresse.

Covid, le altre notizie

Coronavirus Italia: i dati Covid del 20 settembre. Bollettino e contagi nelle regioni

Vaccino Pfizer-BioNTech, lo studio: "Sicuro per i bambini tra 5 e 11 anni"

Covid, durata dell'immunità e terza dose. In 12 milioni hanno già meno difese

Miocarditi vaccino covid: "Peggio quelle causate dal virus"