Covid 3 luglio 2021 Marche: bollettino di oggi
Covid 3 luglio 2021 Marche: bollettino di oggi

Ancona, 3 luglio 2021 - Rimane stabile il numero di contagi da coronavirus nelle Marche. Nelle ultime 24 ore sono stati registrati 32 nuovi casi (ieri erano 28), di cui ben 22 nella sola provincia di Ascoli, a causa del focolaio che è scoppiato dopo la festa in spiaggia a San Benedetto. I tisultati dei campioni hanno evidentziato che tutti i contagi sono positivi alla variante Delta.   

Nelle ultime 24 ore sono stati testati 1733 tamponi: 894 nel percorso nuove diagnosi (di cui 198 screening con percorso Antigenico) e 839 nel percorso guariti. A fronte dei nuovi 32 contagi, il rapporto tra positivi e test effettuati è del 3,6%.

Aggiornamento Bollettino Covid del 4 luglio: i casi nelle Marche

Bollettino Covid Italia ed Emilia Romagna del 3 luglioVariante Delta: nelle Marche dieci focolai - Focolaio alla festa, 38 casi. "In troppi evitano i controlli"

La mappa del contagio

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 32: 2 nella provincia di Macerata, 2 nella provincia di Ancona, 2 nella provincia di Pesaro-Urbino, 1 nella provincia di Fermo, 22 nella provincia di Ascoli Piceno e 3 fuori regione).

Come ci si contagia

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (6 casi rilevati), contatti in setting domestico (7 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (13 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (1 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (0 casi rilevati), contatti in setting assistenziale (0 casi rilevati), Contatti con coinvolgimento studenti di ogni grado di formazione (0 casi rilevati), screening percorso sanitario (0 casi rilevati), contatti con provenienza extra-regione (1 casi rilevato) e di 4 casi sono in fase di approfondimento epidemiologico. Nel percorso Screening un totale di n.198 test antigenici effettuati e n.5 soggetti rilevati positivi (da sottoporre al tampone molecolare) un rapporto positivi/testati 3%.

Covid: ultime notizie

"Boom di contagi a Londra? Sì, ma ospedali vuoti"

"Il diavolo è più rassicurante dell'ignoto". I vaccini e la paura delle verità nascoste

Alla festa 38 casi. "Troppi evitano i controlli"

Il virologo: "Vaccinate dai 12 anni, il virus non se ne andrà"