Ancona, 5 maggio 2021 - Continua la risalita dei casi da coronavirus nelle Marche. Oggi i positivi sono 278 a fronte dei 204 di ieri. Sale anche la percentuale dei contagi: dal 9,3% di ieri al 10,9% di oggi. Il Servizio Sanità della Regione Marche ha comunicato infatti che nelle ultime 24 ore sono stati testati 2.546 amponi nel percorso nuove diagnosi e i casi registrati sono stati 278 (con un rapporto positivi/testati pari al 10,9%). Nel Percorso Screening Antigenico, invece, sono stati effettuati 614 test e sono stati riscontrati 39 casi positivi (da sottoporre al tampone molecolare). Il rapporto positivi/testati è pari al 6%.

L'aggiornamento Covid Marche: bollettino 6 maggio. Dati e contagi

La mappa del contagio

I positivi nel percorso nuove diagnosi sono 278: 61 in provincia di Macerata, 80 in provincia di Ancona, 55 in provincia di Pesaro-Urbino, 24 in provincia di Fermo, 41 in provincia di Ascoli Piceno e 17 fuori regione.

Come ci si contagia

Questi casi comprendono soggetti sintomatici (43 casi rilevati), contatti in setting domestico (71 casi rilevati), contatti stretti di casi positivi (89 casi rilevati), contatti in setting lavorativo (5 casi rilevati), contatti in ambiente di vita/socialità (2 casi rilevati), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (21 casi rilevati). Per altri 47 casi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche

Continuano a scendere i ricoveri

Continuano a scendere i ricoveri per covid negli ospedali delle Marche, arrivati a 459, -16 su ieri. I pazienti in terapia intensiva sono 68 (-1), quelli in semi intensiva 123 (invariato), quelli in reparti non intensivi 268 (-15). Nell'ultima giornata, secondo il Servizio Sanità della Regione Marche, si sono stati anche 38 dimessi. Otto le persone nei pronto soccorso, tecnicamente non considerate tra i ricoverati, mentre gli ospiti di strutture territoriali sono 154.

I positivi in isolamento domiciliare sono 5.414, i positivi alla data di oggi (ricoverati più isolamenti) 5.873. Le persone in quarantena per contatti con contagiati sono 12.156 di cui 3.634 sintomatici, 149 operatori sanitari. I dimessi-guariti da inizio pandemia salgono a 89.811.

Altri 4 morti nelle Marche

Sono quattro le vittime registrate nelle Marche nelle ultime 24 ore, tutti uomini che soffrivano di patologie pregresse. Il servizio Sanità della Regione comunica che due persone sono decedute all'Inrca di Ancona (due anconetani di 86 e 91 anni), una a Camerino (un 88enne di Montecosaro) ed una a Fermo (un 82enne di Sant'Elpidio a Mare).

Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 2.957: 1.661 uomini e 1.296 donne con un'età media di 82 anni che nel 97,1% dei casi presentavano patologie pregresse. La provincia più colpita dall'emergenza sanitaria e' quella di Pesaro e Urbino con 970 decessi, seguita da Ancona (943), Macerata (494), Fermo (282) ed Ascoli Piceno (236), mentre sono 32 le vittime provenienti da fuori regione.

Contagi nelle scuole: 2 classi su 100 in quarantena

Nelle Marche, con aggiornamento al 3 maggio, ci sono 182 classi/sezioni in quarantena rispetto al totale di 10.428, pari all’1,74%. Lo comunica l’Ufficio scolastico regionale. Lo stop alle lezioni per casi di contagio da Covid-19 riguarda il 2,28% delle classi di scuola d’infanzia, il 2,10% delle Primarie, l’1,92% delle secondarie di primo grado e l’1,06% delle secondarie di secondo grado. Complessivamente pesano di più sulle quarantene le classi di primaria (39,56% del totale di casi); seguono le secondarie di primo grado (20,88%), le secondarie di secondo grado (20,33%) e le scuole dell’infanzia (19,23%).

Covid ultime notizie

Green pass Italia ed europeo: come funzionano e come ottenerli

"Entro la metà di luglio morti saranno quasi azzerati. E il Coronavirus sarà come l’influenza"

Covid a scuola: 2 classi su 100 in quarantena

Isole Covid free, Figliuolo prepara piano vaccini. Oggi riunione con governo e rappresentanti

Fisiologica al posto del vaccino: i casi sospetti diventano 90