Ancona, 31 agosto 2021 - Mentre i dati del bollettino covid di oggi parlano di 102 nuovi contagi e tre malati gravissimi in più nelle terapie intensive, la Regione mette a punto le stragie per farsi trovare pronta alla prossima ondata. Aumentare la percentuale dei marchigiani vaccinati contro il covid che per ora è ferma al 70% e ampliare, appunto, i posti di terapia intensiva: queste le priorità con l'obiettivo dichiarato di mantenere la zona bianca. Sono state tracciate nella cabina di regia che si è svolta ieri, alla quale ha partecipato anche il governatore Francesco Acquaroli oltre che l'assessore alla Sanità, Filippo Saltamartini che da oggi è anche alla prese con le dimissioni dela dirigente Lucia di Furia.

Bollettino Covid 1 settembre 2021 

Green pass dall'1 settembre: per cosa diventa obbligatorio - Green pass dopo la prima dose: come e quando si ottiene

Covid: il bollettino di oggi, 31 agosto 2021, nelle Marche

Ricoveri: la situazione nelle Marche

La situazione attuale vede nelle Marche 1,12 pazienti ricoverati in terapia intensiva per 100mila abitanti, stessa cifra della Regione Lombardia. Per dare un'idea: l'Emilia Romagna è a 1,10, la Sicilia, che è attualmente l'unica regione italiana in zona gialla, è 2,38.

Nelle aree non critiche della Marche ci sono attualmente - secondo i dati Agenas - 64 pazienti ricoverati sui 971 posti disponibili. Nelle terapie intensive ci sono 17 malati su 212 posti letto, ossia l'8 per cento.

Alla vigilia di ferragosto sono stati inaugurati 4 nuovi posti presso l'ospedale di Fermo e già allora l'assessore Saltamartini aveva annunciato la volontà di potenziare l'area intensiva. Nella cabina di regia della sanità marchigiana è emersa anche la volontà di spingere sull'utilizzo degli anticorpi monoclonali, trattamento che avrebbe dato finora risultati positivi.

Vaccino: obiettivo 85%

Entro ottobre, le Marche vorrebbero arrivare all'85% della popolazione target vaccinata Ad oggi, la campagna vaccinale ha raggiunto il 70% dei marchigiani: una percentuale giudicata ancora insufficiente; da qui la scelta di intensificare soprattutto l'attività dei camper nelle cinque province, iniziativa che in queste settimane ha riscosso successo e fatto salire il numero dei vaccinati.

Attualmente, la situazione è abbastanza critica: a due settimane dall'inizio dell'anno scolastico nelle Marche solo il 36,2% della popolazione scolastica dai 12 ai 19 anni risulta completamente immunizzato contro il 33,5% della scorsa settimana; la percentuale sale al 61,5% se si considerano però coloro che hanno ricevuto almeno la prima dose del siero. Secondo i dati del monitoraggio settimanale effettuato dall'Osservatorio epidemiologico della Regione Marche il 30 agosto scorso, sono 42.422 i giovani in età scolare che non hanno ricevuto alcune dose, il 38,5% dei 110.108 studenti marchigiani.

Covid: il bollettino Marche di oggi

Sono oggi 102 i nuovi contagi da coronavirus, contro i 46 nuovi casi annunciati ieri nel bolletitnoun numero basso che si giustifica con i pochi tamponi processati durante il fine settimana. Ieri sono stati rilevati su appena 724 tamponi, con un tasso di positività dei test dei 15,3%: oggi i test sono 2.985, con un percentuale di positività del 6,7%. Sende, ma di poco, il tasso di incidenza che è a 85,38 mentre ieri era 86,58, comunque ben oltre la soglia di allerta fissata a 50.

Morti per Covid e ricoveri

Anche oggi,per fortuna, non sono stati rilevati decessi legati al covid. Calano invece di due persone i ricoverati positivi al virus negli ospedali marchigiani: oggi sono 79 (ieri 81). Ma, in compenso, sale a 20 il numero dei pazienti gravissimi nelle terapie intensive, 3 in più di ieri: sono 9 nell'ospedale di Pesaro, 5 a Torrette di Ancona, 2 a San Benedetto Val di Sambro e 1 rispettivamentwe a Civitanova, Macerata e Fermo.

Crescono poi a 15 (+2) i malati di covid nei reparti sub-intensivi, ma calano a 44 (-7) quelli nei reparti non critici. Ci sono poi 19 persone (-2) ancora bloccate nei pronto soccorso: 7 a Civitanova Marche, 4 a Jesi e altrettanti a Macerata, 2 a Fabriano e altri 2 ad Ascoli.

Nei reparti non intensivi sono in 44 (-7): 10 malattie infettive (-2) e 1 in ostetricia a Pesaro, 20 malattie infettive a Torrette, 3 a malattie infettive a Macerata (-3) e 10 a malattie infettive di 
Fermo (-2). Sono 39 gli ospiti nella Rsa di Campofilone (Fermo).

Nelle Marche ci sono anche 3.416 persone in isolamento domiciliare (-86), mentre sono diventati complessivamente 103.975 i dimessi-guariti (+190).

La mappa del contagio

Dei 102 nuovi positivi, 31 sono stati rilevati nella proivincia di Ancona (ieri 40), 22 in quella di Macerata (ieri 46), 18 in quella di Pesaro Urbino, 13 in quella di Fermo, 12 in quella di Ascoli Piceno. Sei i contagi per persone residenti fuori regione.

Questi casi comprendono 21 soggetti sintomatici, 32 contatti stretti con positivi, 30 contatti domestici, 2 rilevati in ambienti di lavoro e 2 extra-regione; 15 casi sono oggetto di approfondimento epidemiologico.

Covid: le ultime notizie

Il poliziotto morto di covid era no vax: "Diceva che era più forte del virus"

No vax Forlì: "Rifiuta il vaccino, allora non la assumo"

Green pass dopo la prima dose: come e quando si ottiene

Polmonite Covid, il radiologo: "Boom con la variante"

Covid, l'indice Rt oggi in Emilia Romagna, Marche e Veneto: i dati