Quotidiano Nazionale logo
20 feb 2022

Expo di Dubai: lo showcooking di Spinosi anticipa la settimana delle Marche

In anteprima, il primo evento legato alle eccellenze del nostro territorio, si è tenuto al prestigioso Hotel Shangri-La con il noto pastificio di Campofilone

featured image
Lo showcooking di Spinosi anteprima della settimana delle Marche all'Expo di Dubai

Dubai, 20 febbraio 2022 - La magia della pasta marchigiana pettinata sul dorso del coltello incanta Dubai con la manualità, l’artigianalità, la tradizione e la storia del primo laboratorio artigianale nato a Campofilone.
Anche se la settimana della Regione Marche comincerà ufficialmente domani, si è svolto questa sera in anteprima, il primo evento legato alle eccellenze del nostro territorio organizzato dall’azienda Spinosi di Campofilone. In una sala del prestigioso Hotel Shangri-LA si è svolto uno showcooking “Dal seme agli Spinosini” per promuovere appunto gli “Spinosini”, un prodotto d’eccellenza del pastificio marchigiano che ha fatto conoscere al mondo anche i famosi maccheroncini, la prima ed unica pasta all’uovo italiana ad ottenere il riconoscimento IGP.

All’iniziativa è voluto intervenire anche il Ministro delle Politiche Agricole Stefano Patuanelli, anche lui in missione a Dubai, accolto dal vicepresidente e assessore alle Attività produttive Mirco Carloni a capo della delegazione della Regione.

“Un ringraziamento all’assessore Carloni – ha detto il Ministro – per l’ottima collaborazione instaurata all’insegna della correttezza. Da parte sua c’è sempre stato un grande interesse nella tutela delle produzioni della sua bellissima regione. Il nostro è un Paese che quando si apre al mondo e mostra quello che fa non ha rivali su molti fronti, ma in particolare sull’agroalimentare. Eccellenza e qualità che sono più alte nei nostri prodotti che in quelli di qualsiasi altra parte del mondo. Provano a copiarci ma nessuno ci riesce. Momenti come questi sono quindi importantissimi perché servono per far conoscere questa nostra capacità produttiva e di integrare agricoltura, territorio, cultura e tradizioni”.

Tra gli ospiti della serata le rappresentanze dell’Ambasciata italiana di Abu Dhabi, del Consolato italiano di Dubai, dell’Ice e della Camera di Commercio di Dubai, oltre alle principali testate della stampa emiratina.

“Ringrazio il Ministro Patuanelli per la sua presenza e Spinosi – ha detto Carloni - per aver partecipato al bando della Regione a sostegno della presenza delle aziende marchigiane a Dubai e per aver organizzato questo seminario sui prodotti di eccellenza della sua azienda. Ricordo che solo pochi giorni fa le sue Fettuccine Zero-+, un prodotto innovativo per il benessere fatto con lenticchie rosse, ad alto contenuto di fibre e proteine e senza glutine, grazie alla ricerca applicata di docenti universitari, hanno vinto il primo premio categoria Innovazione di Gulfood, una delle fiere di settore più importanti al mondo, in corso la scorsa settimana sempre a Dubai. E’ proprio questo il senso della nostra presenza negli Emirati Arabi: portare esempi di successo industriale su uno scenario internazionale così importante per poterli far crescere ulteriormente. A questo scopo è indirizzato l’impegno nel rilancio delle relazioni storiche che erano state interrotte con questo Paese e nel posizionamento del brand “Land of Excellence” alle sue prime uscite ufficiali nei giorni scorsi proprio a Gulfood e stasera di fronte a stampa e autorità emiratine e internazionali. E’ di vitale importanza per poter crescere su questi mercati la capacità di innovare esattamente come ha fatto Spinosi che tiene insieme la tradizione della pasta all’uovo e l’innovazione della ricerca”.

Per gli invitati il seminario è stato un vero e proprio percorso sensoriale fatto di video e immagini delle donne che rompono le uova, impastano, stendono e tagliano la pasta, ma soprattutto di profumi e gusto.
Gli ‘spinosini’ sono nati nel 2000 da un’idea di Vincenzo Spinosi che voleva celebrare l’arrivo del nuovo millennio con un prodotto originale: realizza così, anche in questo caso con un progetto in collaborazione con la Facoltà Agraria di Ancona, questo “taglio” di pasta particolare. Si tratta di fili di chitarrina fatti con un grano antico (il San Carlo che ha eccezionali proprietà organolettiche), che tengono la cottura e sono molto versatili per la scelta del condimento, sia con una salsa di carne che di pesce o verdure.
Vincenzo Spinosi, già Testimonial Expo Milano 2015 per la Regione Marche, è stato inoltre scelto dal regista Premio Oscar Gabriele Salvatores per rappresentare le eccellenze del ‘Saper Fare’ delle Marche sul territorio: il video sarà proiettato all’interno del Padiglione Italia da oggi al 26 febbraio.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?