Quotidiano Nazionale logo
11 apr 2022

Sport e turismo, le Marche alla Bit: oltre 50 eventi 2022. Allo stand anche Mancini

Ricco il calendario di eventi agonistici, tutti i primati e i numeri, da Ancona a Pesaro. Bagno di folla per il ct

Il Ct della nazionale italiana di calcio Roberto Mancini in visita alla fiera del turismo Bit dove ha partecipato alla presentazione del nuovo logo per promuovere il turismo della regione Marche di cui � testimonial.  Milano 11 Aprile  2022.
ANSA / MATTEO BAZZI
Mancini, testimonial delle Marche, allo stand del Bit

Ancona, 11 aprile 2022 - Forti di alcuni primati, le Marche si sono proposte alla Bit di Milano con il ricco calendario di eventi agonistici nazionali e internazionali (oltre cinquanta) in programma nel 2022. Con lo slogan "Nelle Marche lo sport è anche turismo", che intende  promuovere una terra dove la qualità della vita va di pari passo con quella dello sport. L'importanza dello sport nelle Marche è sottolineata dalla conferma, fino al 2023, di Roberto Mancini come testimonial della regione, che stamani è presente allo stand insieme al governatore Francesco Acquaroli.

Sport, i primati delle Marche

Ancona è al primo posto in Italia negli sport indoor, Ascoli Piceno è al sesto posto in Italia nel calcio professionistico, Macerata è al primo posto in Italia negli sport di squadra e nello sport paralimpico. Fermo è al primo posto in Italia nello sport femminile, Pesaro e Urbino è al terzo posto in Italia negli sport motoristici. 

I numeri dello sport marchigiano

I numeri sono inequivocabili. Nelle Marche operano 4mila società sportive iscritte al Coni, con 168mila atleti tesserati (11% circa della popolazione), 39mila dirigenti sportivi, e quasi 2.600 impianti sportivi
Il messaggio lanciato parla delle Marche come di una regione di sport. "Un territorio dove nascono e si formano campioni di fama internazionale, con una location ideale per le manifestazioni sportive di altissimo livello, grazie anche alla qualità degli impianti. La bellezza dei suoi paesaggi e delle sue città, la ricchezza dell'offerta tristica ed enogastronomica trasformano il soggiorno di sportivi, accompagnatori, loro famiglie e degli spettatori in una piacevole vacanza". È la sintesi - in una nota - di quanto hanno detto l'assessore regionale allo Sport, Giorgia Latini, i presidenti Coni Marche Fabio Luna e Comitato paralimpici Luca Savoiardi

Mancini allo stand delle Marche

"Lo sport è fatto di vittorie e di sconfitte - ha detto il commissario tecnico della Nazionale Italiana di calcio, Roberto Mancini - A Volte ci sono vittorie incredibili come i nostri Europei, per i quali siamo ancora detentori per i prossimi due anni e questo è molto importante, poi purtroppo ti trovi di fronte a delle prove difficili, esattamente come la vita". Bagno di folla per il ct, il quale si è volentieri prestato a numerosi selfie con i visitatori del Salone del Turismo.

Nello stand le farfalle della ginnastica

Ospiti dello stand sono state le nazionali "farfalle" di ginnastica ritmica a Tokyo 2020 Alessia Maurelli Daniela Mogurean con la riserva Laura Paris, tutte del gruppo sportivo dell'Aeronautica militare. Insieme al presidente della Federazione italiana scherma Paolo Azzi e al sindaco di Jesi Massimo Bacci.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?