Quotidiano Nazionale logo
26 giu 2021

Vacanze nelle Marche: sei spiagge da visitare assolutamente

Un viaggio tutto da scoprire tra promontori, spiagge di finissima sabbia, lidi accessibili solo dal mare, tratti incontaminati e selvaggi, località turistiche dotate di tutti i servizi e comfort e parchi naturali che si tuffano direttamente nel mare Adriatico

sara ferreri
Cosa Fare
featured image
La spiaggia delle Due Sorelle a Sirolo (Ancona)

Ancona, 26 giugno 2021 - Cinque spiagge marchigiane da non perdere. Cinque proposte per altrettanti fine settimana, valide non solo per i turisti ma anche per i marchigiani. È un invito a scoprire le Marche un po’ meno conosciute quello che vi rivolgiamo attraverso questa piccola guida alla scoperta di angoli incantati: spiagge ma anche sentieri per arrivare al mare, immergendosi nella montagna e nella natura. La regione Marche puo’ vantare uno dei tratti di costa più vari e belli d’ Italia, premiato con 16 bandiere blu. Quasi 200 chilometri di litorali con una particolare alternanza di promontori, spiagge di finissima sabbia, lidi accessibili solo da mare, tratti incontaminati e selvaggi, località turistiche dotate di tutti i servizi e comfort, arenili con ghiaia o ciottoli, parchi naturali che si tuffano direttamente nel mare Adriatico.


Il mare più bello di Marche secondo l’analisi "Il mare più bello" realizzata da Legambiente e Touring Club Italiano alberga proprio nella regione al plurale.
La guida “Il Mare più bello” è una selezione del meglio delle nostre coste, da nord a sud. In cima alla classifica marchigiana con 3 vele c’è la Riviera del Conero, l’unico tratto di Adriatico in cui possiamo trovare scogliere. In alcuni tratti il mare è di un verde intenso.

La spiaggia delle Due Sorelle (An)

Proprio sotto il monte Conero non si può non fare tappa su questa lingua di litorale, così chiamata per i due scogli quasi uguali a pochi metri da riva. La spiaggia si può raggiungere dai sentieri del Monte Conero, sentieri da percorrere con scarpe da trekking o con il traghetto dal porto di Numana o con una barca privata. Siamo immediatamente a sud di Ancona dove si possono visitare anche Portonovo, Sirolo e Numana, splendide località turistiche.

Spiaggia di velluto di Senigallia (An)

La Rotonda di Senigallia
La Rotonda di Senigallia

Le spiagge del Parco Naturale del Monte San Bartolo (Pu)

Spiaggetta sotto il San Bartolo (Pesaro Urbino)
Spiaggetta sotto il San Bartolo (Pesaro Urbino)

Anche qui a predominare è il contrasto tra mare e montagna che si toccano. In questa oasi di pace dove predomina il verde, si è all’interno di una area naturale caratterizzata da un paesaggio che ben si discosta dalle basse spiagge romagnolo - marchigiane. Si tratta di spiagge di soffice sabbia chiara, come la spiaggia di Fiorenzuola, alternate ad altre di ghiaia e ciottoli, tutte incastonate all'interno di uno scenario selvaggio e suggestivo, sovrastate alle spalle da alte pareti a strapiombo sul mare. Il mare è ovunque molto bello, azzurro, cristallino e limpido, ideale per fare il bagno e nuotare.
La guida “Il mare più bello” assegna due vele alla Costa Nord marchigiana

Grottammare, Riviera delle Palme (Ap)

Grottammare, il simbolo della Riviera delle Palme
Grottammare, il simbolo della Riviera delle Palme

La spiaggia di Grottammare è una delle più amate delle Marche, nella Riviera delle Palme, tantissime infatti le famiglie che scelgono questa tranquilla cittadina marchigiana per trascorrere le proprie vacanze, soprattutto se si hanno bambini piccoli. Si tratta di una località turistica che sorge alla foce del fiume Tesino ed è circondata da colline dove sorge l’antico borgo medievale. Una spiaggia con fondali bassi e sicuri. Numerosi sono gli alberghi e le strutture ricettive che è possibile trovare sul lungomare.
Sono due le vele assegnate alla Riviera delle Palme - Grottammare, ma anche Cupra marittima e San Benedetto del Tronto (Ap) dalla ricerca del Touring Club e di Legambiente.

Civitanova Marche (Macerata)

Turisti prendono la tintarella in spiaggia a Civitanova (foto d’archivio)
Turisti prendono la tintarella in spiaggia a Civitanova (foto d’archivio)

Anche Civitanova Marche, frequentata località balneare della costa adriatica si fregia del prestigioso vessillo della bandiera blu il su. Il lungomare Nord, caratterizzato da un arenile ampio e sabbioso e dall’acqua poco profonda, ideale per i bambini, che possono così immergersi e giocare in tutta sicurezza.

Spiaggia di Pedaso (Fm)

Pedaso (Fermo)
Pedaso (Fermo)

Un litorale di sabbia mista a ghiaia. Mare limpido e pulito. Calette e scogli di mille forme emergono dalle acque cristalline. Dal mare oltre la ferrovia si scorge il Monte Serrone, immerso nella macchia mediterranea. Il candido “Faro” che spicca sul promontorio è il simbolo di Pedaso. Dal Faro si riesce a vedere dai Monti Sibillini fino alla Croazia. Nel periodo estivo è utilizzato come sfondo scenico ai numerosi e suggestivi concerti ed eventi.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?