Ancona, 22 novembre 2021 - Si spinge sull’acceleratore per la campagna di vaccinazione ed in particolare sulla terza dose dei vaccini anti Covid. La Regione trova ancora una volta al suo fianco Federfarma: "Anche le farmacie della regione Marche sono pronte a scendere in campo con le vaccinazioni per contrastare l’influenza, affiancando questa attività a quella già avviata per il vaccino anti-Covid, anche nella terza dose per tutte le fasce di popolazione ammesse a tale servizio".

Vaccino anti Covid: partite le prenotazioni per gli over 40 nelle Marche

Covid, il bollettino del 22 novembre nelle Marche

Lo annuncia in una nota Federfarma Marche. "Siamo pronti a dare il nostro contributo sul territorio, dove spesso siamo il primo e unico presidio territoriale di prossimità –, dichiara Andrea Avitabile , presidente di Federfarma Marche –. L’influenza stagionale quest’anno è già più virulenta rispetto agli anni passati e il nostro contributo nelle vaccinazioni antinfluenzali attesta il ruolo del farmacista nella prevenzione. Lo scorso anno i contagi sono stati pochi per via della ridotta attività sociale, del divieto degli spostamenti e dell’utilizzo massiccio delle mascherine".

E ancora: "Quest’anno bisognerà proteggere i soggetti fragili che, più degli altri, corrono seri rischi se contagiati o solo colpiti dalla influenza, è in fase di definizione con la Regione Marche l’autorizzazione per almeno 125 farmacie dal 1 dicembre la somministrazione del vaccino antinfluenzale a carico del servizio sanitario nazionale ed eventualmente a pagamento a coloro che , non in fascia di rischio, vorranno comunque salvaguardarsi».

Nel contempo le farmacie continueranno a somministrare il vaccino anti Covid. Ne sono stati somministrate nelle farmacie più di 40mila dosi, anche nella terza dose. Sottolinea il presidente Avitabile: "Stiamo riscuotendo consenso in queste attività a conferma del fatto che se i cittadini possono scegliere, hanno più facilità a vaccinarsi dal farmacista di fiducia".

Terza dose vaccino over 40: come prenotare nelle Marche

A partire da oggi è possibile prenotare la terza dose di vaccino sia per i caregiver con 40 e più anni, che per gli over 40 che hanno effettuato la seconda dose da più di 6 mesi. In serata il ministro Roberto Speranza ha scritto su Facebook: "La dose di richiamo è cruciale per proteggere meglio noi e chi ci sta accanto. Dopo l'ultimo parere di AIFA sarà possibile farla a 5 mesi dal completamento del primo ciclo. Vacciniamoci tutti per essere più forti". 

La dose booster è a disposizione anche dei fragili, che saranno presi in carico direttamente dai centri che li hanno in cura. Nella fascia di età tra 40 e 59 anni, la platea complessiva conta 346 mila marchigiani e, di questi, da oggi hanno maturato i sei mesi dalla seconda dose in 115.297 persone; per quanto riguarda i caregiver, si tratta complessivamente di 34.741circa 24 mila cittadini e sono 8 mila coloro che potranno vaccinarsi da lunedì.

La terza dose verrà effettuata con i vaccini a m-Rna Pfizer o Moderna a prescindere da qualsiasi tipologia di vaccino somministrata in precedenza.

 Le modalità di prenotazione sono sempre le stesse tramite il sito https://prenotazioni.vaccinicovid.gov.it oppure attraverso il numero verde 800.00.99.66 dalle 8 alle 20 e con le altre modalità attivate da Poste italiane nonché anche dal sito regionale https://www.regione.marche.it/Entra-in-Regione/Vaccini-Covid/Prenotazioni.