MADDALENA DE FRANCHIS
Meteo

Nuova allerta meteo 4 luglio: le zone a rischio temporali forti in Emilia Romagna

Le previsioni fino a domenica: dopo il tempo instabile una nuova ondata di caldo, ecco fino a quando

Allerta meteo valida per la giornata di martedì 4 luglio in Emilia Romagna: di colore giallo le zone a rischio temporali

Allerta meteo valida per la giornata di martedì 4 luglio in Emilia Romagna: di colore giallo le zone a rischio temporali

Bologna, 3 luglio 2023 – Prosegue anche nella giornata di domani, martedì 4 luglio, l’allerta meteo ‘gialla’ (criticità ordinaria) per temporali che interessa tutte le province della regione, da Piacenza fino a Rimini.

La nuova allerta (siamo ormai alla numero 97 del 2023), emanata da Arpae di concerto con la Protezione civile regionale, scatterà alle ore 00:00 di martedì 4 e resterà valida 24 ore. "Per martedì 4 luglio”, recita il bollettino di Arpae, “sono previste condizioni favorevoli allo sviluppo di temporali forti, con possibili effetti e danni associati, più probabili nelle ore notturne e fino al primo mattino sul settore centro-orientale e, nelle ore serali, sulle pianure del settore occidentale della regione. Non si escludono, tuttavia, temporali sparsi, di breve durata, anche nelle ore centrali della giornata di domani, più probabili lungo i rilievi”.

Approfondisci:

Maltempo oggi in Emilia Romagna: temporali e grandine, ecco dove

Maltempo oggi in Emilia Romagna: temporali e grandine, ecco dove

L’instabilità continuerà a farsi sentire in buona parte del Paese, dicono i meteorologi, fino a giovedì 6 luglio: da venerdì 7, infatti, il tempo si stabilizzerà su tutte le regioni e ci sarà sole ovunque.

L’anticiclone africano è dietro l’angolo: le temperature, che fino a giovedì non supereranno i 31 gradi al centro-nord e i 33 al sud, da venerdì torneranno a raggiungere i 40°C sulle isole maggiori, i 36°C a Roma, Firenze e in molte zone del sud e oltre i 33°C al nord.

Quanto all’Emilia-Romagna, la tendenza delineata da Arpae da venerdì 7 a lunedì 9 luglio conferma, appunto, un progressivo rialzo delle temperature, che torneranno a portarsi in linea con la media stagionale, dopo il calo provvidenziale delle precedenti giornate. Secondo i modelli, la nuova ondata di caldo dovrebbe durare almeno fino a metà della prossima settimana.