Mareggiate sul litorale di Pesaro e Fano
Mareggiate sul litorale di Pesaro e Fano

Rimini, 13 novembre 2019 - La forte ondata di maltempo, con le violente mareggiate che questa notte si sono abbattute sulla costa adriatica, hanno provocato ingenti danni da nord a sud. Il vento di scirocco, fortissimo, con raffiche fino a 70 chilometri orari, si è abbattuto pesantemente nella notte sulla penisola, causando vittime e distruzione a Venezia. Lo stesso vento non ha risparmiato il litorale romagnolo, né quello marchigiano. 

LEGGI ANCHE Maltempo in Veneto: "Siamo in ginocchio"Rovigo, danni enormi alla Sacca degli Scardovari / VIDEO

Onde molto alte hanno travolto la spiaggia finendo per invadere il lungomare in diverse località. Danni a svariati stabilimenti balneari nelle Marche, in particolar modo a Porto Sant'Elpidio (Fermo) e Porto Recanati (Macerata). Il mare ha devastato chalet, distruggendo tutto ciò che si trovava davanti: vetrate e intere strutture in frantumi, in strada allagamenti con tanto di sassi e detriti. A Scossicci l'acqua si è mangiata anche la ciclabile. A Pesaro la spiaggia è stata letteralmente 'divorata' dal mare in alcuni tratti, ma è nel fanese che si sono registrati i problemi maggiori, con imbarcazioni distrutte e sottopassi allagati. 

false

 

A Marina di Montemarciano (Ancona) la strada è stata chiusa al traffico, l'acqua ha invaso alcuni locali portando dentro i detriti. Allagamenti anche sulla costa picena.

Nel riminese si fa la conta di barche danneggiate e spiaggia invasa dall'acqua fino alle cabine soprattutto nella zona di Rimini nord.