Temporali e allagamenti in Emilia Romagna, occhi puntati sulla piena del Po. Segui la diretta

Maltempo: nubifragi e allagamenti in Romagna. Il livello del Secchia nel Modenese ha superato tutti i record, ma ora è in calo: riaperti i ponti. Salvati oltre venti cani in un allevamento abusivo sommerso dall’acqua. Emessa un'allerta gialla per domani

Bologna, 26 giugno 2024 – Sole in Emilia, bomba d’acqua e temporali con allagamenti in Romagna (video). Come da previsioni (e da allerta meteo), dopo qualche ora di tregua, il maltempo cambia di campo ma non di regione. L’Emilia, intanto, non è certo fuori dall’incubo: sono stati riaperti i ponti sul SecchiaModenachiusi per oltre 24 ore a causa dei livelli del fiume che ha superato tutti i record storici. Ma in Romagna si segnalano già danni e disagi. E ora gli occhi si spostano sulla piena del Po, a cui arrivano le acque abbondantissime dagli affluenti e dalla Lombardia. 

Nubifragi, allagamenti e alberi caduti: il maltempo fa ancora danni
Nubifragi, allagamenti e alberi caduti: il maltempo fa ancora danni

Le ultime notizie in diretta

17:20
Alcuni quartieri di Forlì ancora sott'acqua

San Tomé e quartiere San Benedetto di Forlì ancora sott'acqua dopo il nubifragio che ha colpito la città.

Nubifragio a Forlì: ecco le immagini di San Tomé e quartiere San Benedetto
Nubifragio a Forlì: ecco le immagini di San Tomé e quartiere San Benedetto

 

15:28
Bomba d'acqua a Forlì

Breve, ma intensa: una vera bomba d'acqua ha causato danni a Forlì dove, in meno di un'ora, sono caduti 78 millimetri di pioggia: le strade si sono trasformate in fiumi e sono stati chiusi tutti i sottopassi per mettere in sicurezza gli automobilisti. Danni anche per cantine e garage allagati.

Bomba d'acqua con disagi e allagamenti a Forlì (foto Frasca)
Bomba d'acqua con disagi e allagamenti a Forlì (foto Frasca)
14:46
Alberi caduti e smottamenti nell'Imolese

Bombe d'acqua a macchia di leopardo le strade provinciali della zona, già duramente colpite dall'alluvione di un anno fa. La Sp610 Montanara è falcidiata da una serie di smottamenti di terra caduti sulla carreggiata tra Fontanelice e Castel del Rio e da un grosso albero precipitato in strada proprio all’ingresso di Casalfiumanese. La Sp15 Bordona è stata ridotta per lunghi tratti in un fiume d'acqua. Guai anche in via Andrea Costa a Casalfiumanese, altra arteria di pertinenza dell’ex provincia, dove si sono create vere corsie d’acqua melmosa ai bordi della carreggiata. Un altro albero è caduto anche in via Torre a Fontanelice ma è stato prontamente rimosso dai vigili del fuoco volontari del distaccamento della vallata del Santerno.

Alberto caduto sulla Montanara a Casalfiumaese a causa del maltempo
Alberto caduto sulla Montanara a Casalfiumaese a causa del maltempo
14:28
A Modena riaprono i ponti: la piena defluisce

Riaperti al traffico i ponti sul Secchia a Modena, a Ponte Alto e ponte dell’Uccellino, tra Modena e Soliera. La piena del fiume, infatti, sta defluendo verso la pianura e il livello sta scendendo sotto la soglia precauzionale. È stato già riaperto dalla Provincia di Modena anche il ponte di Navicello vecchio sul fiume Panaro, lungo la diramazione della strada provinciale 255. Riaprirà domani, giovedì 27 giugno, dopo le operazioni di pulizia, anche via Curtatona, con il ponte sul fiume Tiepido.

14:16
Pioggia forte con grandine e fulmini

Bomba d'acqua nelle prime ore del pomeriggio su Cesena, dove ha scaricato in pochi minuti 25mm nei quartieri ad Est. Anche Imola e le zone collinari fino a Ravenna e Rimini sono stati colpite da nubifragi con grandine e frequenti fulminazioni. Allagamenti e disagi anche a Forlì (video).

14:06
Il fiume Po potrebbe andare in golena: attenzione ad avvicinarsi

"Gli afflussi provenienti dagli affluenti del Po - soprattutto emiliani ma anche lombardi - stanno determinando un ulteriore incremento dei livelli del Po nella sua parte mediana e terminale, col possibile superamento nelle prossime 24 ore della soglia 1 di criticità (ordinaria, colore giallo) già dalla sezione di Pontelagoscuro e nei rami del Delta - è l'avviso di Aipo, l'Agenzia interregionale sul fiume Po -. Possono essere interessate dall'evento alcune aree golenali ed è consigliata prudenza nell'avvicinarsi al fiume e nella navigazione".

13:23
Tornano sole e caldo: ecco quando

Domani, giovedì 27 giugno, ultimo giorno critico di maltempo in regione: è infatti prevista allerta gialla per rischio idraulico per i fiumi Enza a Parma e Secchia nel Panaro. Poi tornerà il bel tempo in Emilia-Romagna, con il weekend che vedrà anche un sostanziale rialzo delle temperature. L'ondata di caldo, però, durerà poco: da domenica, infatti, l'anticiclone nord-africano farà spazio nuovamente a una perturbazione proveniente dall'Atlantico, che porterà rovesci temporaleschi nella prima settimana di luglio

13:16
Temporali sulla Romagna

Come da previsioni meteo, si stanno formando temporali - anche localmente intensi - che interesseranno la Romagna nel pomeriggio.

Temporali sulla Romagna e sul crinale appenninico
Temporali sulla Romagna e sul crinale appenninico
11:16
Domani allerta gialla per la piena del Po e del Secchia

Domani, giovedì 27 giugno, non sono previsti temporali significativi ma è stata comunque emessa un'allerta gialla per la Bassa Modenese e per i territori del Reggiano e del Ferrarese più vicini al corso del fiume Po. La criticità idraulica sulla pianura modenese è riferita alla propagazione della piena di Secchia. Nelle zone montane/collinari non si escludono occasionali fenomeni franosi sui versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili, a seguito delle precipitazioni dei giorni precedenti.

10:31
Chiuso anche il ponte a Concordia

Ha chiuso il ponte sul Secchia di Concordia, in provincia di Modena, lungo la strada provinciale 8, per il superamento dei livelli idrometrici di sicurezza dovuti al passaggio del colmo di piena. 

La piena del Secchia sfiora il ponte di Concordia
La piena del Secchia sfiora il ponte di Concordia
10:24
Restano chiusi i ponti sul Secchia

Per ora non riaprono al traffico i ponti sul Secchia sia a Modena (Ponte Alto e ponte dell’Uccellino, tra Modena e Soliera) sia in pianura. Il livello del Secchia, pur in calo, non è ancora sceso sotto la soglia precauzionale. La riapertura verrà valutata nelle prossime ore. E' stato riaperto, invece, il ponte di Navicello vecchio sul fiume Panaro.

09:28
Salvati 20 cani nei box invasi dall'acqua

I carabinieri forestali di Parma hanno soccorso ieri oltre venti cani a Langhirano: la piena del torrente Termina aveva sommerso i box in  cui erano tenuti, nell'ambito di un allevamento abusivo e, quindi, mai censito. I militari, insieme a un veterinario, hanno trovato gli animali - una fattrice di Golden Retriever con i suoi sei cuccioli, due adulti di Labrador, due adulti di Pastore Tedesco con i rispettivi quattro cuccioli, tre molossi e tre Bulldog Francesi - stremati, bagnati e completamente coperti di fango. Una volta salvati, i cani sono stati affidati alle prime cure del personale specializzato in servizio nei vari centri accoglienza temporanea. Proseguono le indagini sul proprietario della struttura.

I cani salvati dalla piena del torrente a Parma
I cani salvati dalla piena del torrente a Parma
09:16
Attesa per la piena del fiume Po

Da sabato a ieri, il fiume Po – nell’altimetro di Pontelagoscuro, nel Ferrarese – ha fatto segnare un balzo che da meno 2 metri e 77 sullo zero altimetrico a 1 metro, sempre per il momento sotto lo zero. L'ondata di piena, in discesa dalla Lombardia ma anche dagli affluenti emiliani, è prevista nelle prossime ore. "Il livello è certamente destinato a crescere – precisano i tecnici di Aipo –. Per il momento comunque la situazione non è critica".

Attesa per la piena del fiume Po: uno spettacolo imponente
Attesa per la piena del fiume Po: uno spettacolo imponente
09:12
Fiumi in calo: restano livelli 'arancioni'

Sebbene il Secchia abbia toccato la piena più alta di sempre, ora tutti i fiumi emiliani sono rientrati sotto la soglia rossa e i livelli stanno lentamente calando. Ci sono però ancora parecchi punti in allerta arancione: grande attenzione, oltre al Secchia, anche per il Panaro e l'Arda.

08:58
Cielo sereno, incognita sul pomeriggio

Cieli finalmente sereni su quasi tutta la regione, ma per oggi pomeriggio sono prevista la possibilità  - così recita l'allerta meteo - di temporali sparsi e di breve durata, localmente anche di forte intensità, più probabili lungo la fascia appenninica, con possibili effetti e danni associati. Sono possibili innalzamenti anche sul reticolo idraulico minore". 

08:52
Anche il Veneto sott'acqua

Nottata di intenso maltempo in Veneto: a Castelfranco è esondato per la seconda volta dall'inizio dell'anno l'Avenale. Le strade si sono trasformate in fiumi in piena e la conta dei canni è ingentissima: centinaia le telefonate ai vigili del fuoco.

Maltempo, oltre 140 chiamate ai vigili del fuoco a Castelfranco Veneto
Maltempo, oltre 140 chiamate ai vigili del fuoco a Castelfranco Veneto
08:16
A ponte Bacchello il Secchia ha superato il record storico

Questa mattina "con 11 metri e 74 cm a Ponte Bacchello il Secchia ha superato il record storico di piena", spiega Emilia Romagna Meteo sulla pagina Facebook. "Il precedente record era del 6 dicembre 2020 con 11.72 m". Ora è sceso a 11.52

07:49
Modena, riaperto il ponte di Navicello Vecchio

Chiude ponte Pioppa a San Possidonio sulla strada provinciale 11 a causa della piena del fiume Secchia, che ha comportato nella serata di lunedì anche la chiusura di Ponte Motta a Cavezzo. Per quanto riguarda la situazione delle strade provinciali, resta ancora chiusa per frane e smottamenti la strada provinciale 26 in località Due Querce nel Comune di Pavullo e, sempre sulla strada provinciale 26 si transita a senso unico alternato in un altro tratto un compreso nel territorio comunale di Guiglia. Ha riaperto invece alle ore 8,30 il ponte di Navicello Vecchio sulla strada provinciale 255, Sul fiume Panaro. Resta chiuso ponte Pioppa a San Possidonio sulla strada provinciale 11.

 

07:04
Secchia e Panaro osservati speciali

Attivo per tutta la notte e nella giornata di oggi il monitoraggio dei fiumi Secchia e Panaro e di tutti i corsi d'acqua del nodo idraulico modenese.

07:00
Ponti chiusi a Modena

Ponti sul Secchia a Modena ancora chiusi a causa dei livelli del fiume che rimangono al di sopra della soglia prevista in via precauzionale. Quindi per ora non si transita su Ponte Alto e sul ponte dell'Uccellino, tra Modena e Soliera. Rimane chiusa anche via Curtatona con il ponte sul torrente Tiepido, così come rimangono chiusi al traffico, a cura della Provincia, il ponte di Navicello vecchio lungo la diramazione della strada provinciale 255 e ponte Motta a Cavezzo sulla strada provinciale 468.

I ponti sul Secchia a Modena ancora chiusi a causa dei livelli del fiume che rimangono al di sopra della soglia prevista in via precauzionale
I ponti sul Secchia a Modena ancora chiusi a causa dei livelli del fiume che rimangono al di sopra della soglia prevista in via precauzionale
06:57
Le previsioni di oggi

Oggi, secondo il bollettino Arpae e Protezione civile è prevista nuvolosità variabile più consistente al mattino e con tratti di sereno dal pomeriggio. Saranno ancora presenti addensamenti più consistenti sui rilievi che potranno dar luogo a brevi rovesci o temporali.

06:52
Oltre la soglia arancione il Panaro a Modena

Resta oltre soglia arancione il Panaro a Modena sino a Finale Emilia 

05:49
Ancora soglia rossa per il Secchia a Ponte Bacchello

Ancora soglia rossa questa mattina per il Secchia a Ponte Bacchello: si registrano 11,63. Ieri alle 22.30 era a 11.70, a soli 2 cm dal record storico.

05:39
Disagi a Castelnovo Monti

Grandi disagi ieri anche a Castelnovo Monti, mentre a Casina la frazione di La Brugna è finita tutta sott’acqua. Se si vuole salire a Lupazzo di Toano la strada non c’è più, le case sono isolate.