Maltempo, temporali in arrivo
Maltempo, temporali in arrivo

Bologna, 1 luglio 2020 - Ha le ore contate la prima ondata di calore dell’estate, che ha determinato un progressivo rialzo delle temperature a partire dallo scorso fine settimana. Lunedì e martedì sono state, infatti, le giornate più calde della stagione appena cominciata, con termometri diffusamente intorno ai 35 °C in pianura e temperature elevate persino in quota: in nottata, lo zero termico è salito fino a oltre 4800 metri. Non è andata meglio a chi sperava di trovare un po’ di refrigerio nella brezza marina: sulla costa romagnola i valori si sono attestati intorno ai 34 °C. Nelle prossime ore violenti temporali in arrivo anche in Emilia Romagna.

Aggiornamento Allerta meteo per il 3 luglio

Leggi anche Meteo, maltempo dopo il grande caldo. Le previsioni nelle Marche


L'anticiclone africano inizierà a indebolirsi per l'arrivo di correnti fredde dal Nord Europa, che accompagneranno una forte perturbazione temporalesca. Le piogge imperverseranno soprattutto nel Nord Italia.

Le previsioni meteo

In Emilia Romagna la Protezione civile ha diffuso un'allerta gialla per temporali (soprattutto in pianura) e vento (segnatamente in Romagna) valida per l'intera giornata di domani, 2 luglio. Nel corso della giornata la "ventilazione tenderà a rinforzare da est-nord-est sul settore centro-orientale della regione", recita il testo dell'allerta.

Sono previsti venti di intensità "con valori di raffiche compresi tra 62 e 73 chilometri orari e localmente anche superiori".

Nel corso della seconda parte della giornata la pianura "sarà interessata da fenomeni a carattere di rovescio temporalesco localmente anche intensi".
 

Già da oggi l'atmosfera diventerà più instabile: alcuni temporali potranno estendersi dalle Alpi alla pianura, mentre il resto del Paese si godrà ancora il caldo e il solleone (con picchi di 40-42 °C su Puglia, Sicilia e Sardegna). Nella giornata di giovedì, al Nord le precipitazioni si faranno più intense sia sui rilievi, sia in pianura. Da venerdì, l'ingresso di aria fredda e il mix con quella calda preesistente innescheranno la formazione di violenti temporali, che potrebbero colpire gran parte delle regioni settentrionali. L’attenzione, secondo i siti specializzati in meteorologia, sarà elevata soprattutto nelle zone pianeggianti di Lombardia, Veneto ed Emilia. Per tutto il giorno sono attese, dunque, precipitazioni diffuse, grandinate e sono possibili trombe d'aria


Il team del sito www.iLMeteo.it segnala inoltre che, nel corso del weekend, la perturbazione scenderà verso il Centro-Sud, mentre la pressione tornerà ad aumentare al Nord, ma senza caldo eccessivo. Sabato 4, al mattino, ultime nubi e piovaschi sul Nordest, mentre i temporali viaggeranno dal Centro verso il Sud, colpendo principalmente gli Appennini e i dintorni. Domenica 5, sole prevalente al Centro-Nord, con clima di nuovo caldo: qualche residuo temporale potrebbe bagnare la Calabria, la Basilicata e il Cilento.