Bologna, 2 dicembre 2020 - Si sono risvegliate sotto la prima neve della stagione, stamattina, le città del settore occidentale della regione: come ampiamente preannunciato dalle previsioni meteo – e dal bollettino di allerta arancione diramato da Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l’energia e l’ambiente) di concerto con la Protezione civile valido per tutta la giornata di oggi – le precipitazioni a carattere nevoso, la notte scorsa, sono progressivamente scese dai rilievi appenninici fino alla pianura. I primi fiocchi sono caduti, sopra ai 500 metri di quota, sull'Appennino piacentino e parmese già nella serata di ieri. 

AGGIORNAMENTO Meteo neve in Emilia Romagna: ancora fiocchi

Le previsioni meteo per l'Italia - Anche la Toscana imbiancata:ecco dove

false

Investite da correnti d’aria gelida proveniente dal Nord Europa, le pianure dislocate lungo la via Emilia – tra le città di BolognaPiacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena - sono le aree interessate oggi dalle nevicate più intense, che hanno dato luogo, in giornata, ad accumuli compresi tra 5 e 10 centimetri.

Le precipitazioni si sono concentrate nelle zone del Ferrarese della Bassa Modenese, e qualche debole nevicata sulla parte centrale dell'Emilia. Un nuovo peggioramento dovrebbe portare precipitazioni diffuse sulla Romagna, in provincia di Ferrara e nel Bolognese. Non sono escluse le zone di Modena e del Reggiano.

false

Le previsioni della giornata in Emilia e Romagna

Nel pomeriggio sono riprese le precipitazioni con nevicate sull'Appennino romagnolo. In serata qualche fiocco ancora su Reggio e Modena e potrebbe tornare a nevicare a Bologna fino alle porte di Ferrara ed Imola. Poi la situazione migliora rapidamente fra tarda serata e la notte.

Bologna si sveglia sotto la neve

image

Bologna si è svegliata già imbiancata, Una 'spolverata' leggera di coltre bianca in città, la prima della stagione. Mentre in pianura le precipitazioni si sono presentate con un misto tra neve e pioggia, sull'Appennino dove è nevicato anche questa notte accumuli nevosi fino a 45 centimetri. Nella notte, alle 4,30 circa i vigili del fuoco sono intervenuti a Monghidoro in via Savena per soccorrere un mezzo pesante rimasto bloccato a causa dei fiocchi caduti copiosi in Appennino. Il manto stradale coperto ha impedito all'autoarticolato di continuare la marcia. La squadra sul posto, una volta allertato il soccorso stradale, ha proceduto ad ancorare in sicurezza il grosso camion che è stato rimorchiato. Nessun ferito. Analogo intervento di assistenza ad un mezzo pesante in difficoltà per il maltempo in città, intorno alle 9 in via Olmetola.

I vigili del fuoco sono intervenuti a Monghidoro per liberare camion dalla neve

Il Comune fa sapere che, come da Piano Neve, sono usciti 35 mezzi spargisale (soprattutto in collina ma qualcuna anche in pianura) e 50 lame in collina. Palazzo d'Accursio raccomanda prudenza alla guida.

In Appennino, dove la neve è caduta abbondante, sono entrati in azione gli spazzaneve per cercare di tenere le strade il più pulite possibile.

Modena imbiancata e a Pavullo problemi alla viabilità

Si abbassa progressivamente la quota della neve che ieri sera è iniziata a cadere in Appennino (VIDEO), nel Modenese, scendendo a quote sempre più basse verso la pianura. In quota all'alba erano già stati superati i 30 cm sul Cimone e al Lago Santo, nelle località montane come Sestola, Pievepelago e Frassinoro alle 8 di stamane il manto era già tra i 10 e i 20 cm.

image

A Pavullo si registra la situazione più difficoltosa per la viabilità, ancora una volta nel tratto di stradale 12 dei Carrai, dove sono in corso lavori di miglioramento delle curve ma intanto lì si stanno registrando blocchi del traffico. Sotto accusa automobilisti che non hanno provveduto all’obbligo delle gomme da neve o catene a bordo. I mezzi spartineve e spargisale della Provincia sono usciti dalle prime ore di oggi sulla rete delle strade provinciali dell'Appennino, in particolare nelle zone più in alto, dove sono caduti in media oltre 30 centimetri di neve; in pianura, dove nella notte è caduta neve mista a pioggia, finora sono usciti i mezzi spargisale per evitare la formazione di ghiaccio sulle strade.

Un pullman con un bimbo a bordo è finito fuori strada tra Serramazzoni e Maranello, sono intervenuti i vigili del fuoco. Nessuno è rimasto ferito. 

false

Si segnala neve anche sulla provincia di Reggio Emilia a ridosso della via Emilia e in pianura sulle province di Piacenza e Parma. 

image

Allerta neve arancione

L’allerta ‘arancione’ per neve (criticità moderata) interessa le zone montane e collinari di Bologna, il Ravennate, le montagne e le prime colline di Modena, Reggio Emilia, Parma e Pacenza. I primi fiocchi risparmiano, infatti, la costa romagnola e quella ferrarese, tuttavia sferzate da forti raffiche di vento, di intensità compresa fra 62 Km/h e 74 Km/h. Il mare molto mosso o agitato, con altezza d'onda fra 2,5 e 3,2 metri.

Le previsioni meteo