Quotidiano Nazionale logo
8 apr 2022

Previsioni meteo Bologna ed Emilia Romagna: allerta arancione per vento

Le previsioni zona per zona fino a domenica 10 aprile. In arrivo mareggiate sulla costa e neve in arrivo sopra gli 800 metri. Prime indicazioni sul tempo di Pasqua e Pasquetta

maddalena de franchis
Meteo
featured image
Previsioni meteo Emilia Romagna: allerta fino a domenica 10 aprile

Bologna, 8 aprile 2022 - Palme e ramoscelli d’ulivo agitati dal vento forte: è l’immagine capace di descrivere meglio il fine settimana che ci attende, segnato dalla ricorrenza religiosa della Domenica delle palme. Sarà il vento, infatti, il protagonista assoluto del weekend, almeno nella nostra regione: lo conferma l’allerta meteo appena emanata da Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l’energia e l’ambiente) di concerto con la Protezione civile. Un’allerta destinata a durare addirittura 36 ore: cominciata alle ore 12 di oggi, venerdì 8 aprile, si prolungherà fino alla mezzanotte di domenica 10.

Previsioni meteo Italia fino a Pasquetta - Previsioni meteo Marche 9 aprile 2022: allerta tempesta e vento forte

"Nel pomeriggio di venerdì 8 aprile è prevista un'intensificazione della ventilazione, con venti di burrasca moderata o forte (da 62-74 Km/h a 75-88 Km/h) anche sulla pianura centro-occidentale", esordisce il bollettino di Arpae. L’allerta sarà ‘arancione’ (criticità moderata) per vento sulle province di Piacenza, Parma, Reggio Emilia, Modena, Bologna, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini, mentre resterà ‘gialla’ (criticità ordinaria) su costa romagnola, pianura bolognese e pianura reggiana del Po.

Tempesta di vento a Modena, alberi sradicati e camion fuori strada - Forti raffiche a Bologna: albero abbattuto ai Giardini Margherita - Ravenna, windsurfista soccorso al largo

Non è certo finita qui: dalla mezzanotte di sabato 9 aprile, per le successive 24 ore, all’allerta arancione per vento su quasi tutte le province della regione (eccetto Bolognese e Ferrarese, interessati solo da un’allerta ‘gialla’) si aggiungono un’allerta, sempre di color ‘arancione’, per lo stato del mare (estesa all’intera costa romagnola, da Ferrara fino a Rimini) e un’altra, questa volta di colore ‘giallo’, per mareggiate. Naturalmente, anche quest’ultima tocca tutte le province ‘costiere’: Ferrara, Ravenna, Forlì-Cesena e Rimini.

Previsioni meteo in Toscana

A questo proposito, il bollettino informa che, "nella giornata di sabato 9 aprile sono previsti venti di burrasca moderata o forte, inizialmente da sud-ovest sui rilievi appenninici, destinati poi ad estendersi, nel corso della mattinata, all'intera regione e a divenire nord-occidentali. Dalla serata, ulteriori rinforzi di vento di burrasca forte da nord-est interesseranno la fascia costiera e il mare. Saranno possibili anche raffiche di intensità superiore. Il mare è previsto agitato al largo dalla serata, con altezza dell'onda superiore a 3,2 m e direzione d'onda da nord-est. Si prevedono condizioni del mare sotto costa in grado di generare localizzati fenomeni di ingressione marina ed erosione del litorale".


Nella notte tra sabato 9 e domenica 10, il vento sarà accompagnato da un nuovo peggioramento delle condizioni meteo, atteso soprattutto sul litorale adriatico: il settore centro-orientale sarà infatti colpito da piogge e rovesci, mentre sui rilievi centro-orientali, al di sopra degli 800 metri, le precipitazioni saranno addirittura di carattere nevoso.


Non ci faremo mancare nulla, insomma: vento, nubi, pioggia, neve, mare in tempesta e, nella giornata di domenica 10, il sole, con probabile attenuazione di tutti i fenomeni. Il sito web di Arpae preannuncia infatti una domenica serena su tutta la regione, con venti deboli e temperature in lieve diminuzione. Una domenica delle Palme che farà da preludio a una settimana inizialmente tranquilla: fino a mercoledì 13 aprile, le previsioni meteo parlano di ‘tempo stabile e soleggiato e di un graduale aumento delle temperature’.

Durerà? Sembra proprio di no: da giovedì 14, l’ingresso di una nuova perturbazione favorirà un nuovo aumento della nuvolosità. È ancora presto, tuttavia, per pronosticare una Pasqua (17 aprile) e Pasquetta (18 aprile) bagnate, anzi potrebbero godere del bel tempo secondo le previsioni a lungo periodo: la primavera, si sa, è una stagione capace sempre di sorprenderci.

Previsioni del tempo giorno per giorno

 

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?