Previsioni meteo: arriva la neve in Emilia
Previsioni meteo: arriva la neve in Emilia

Bologna, 30 novembre 2020 - Primo dicembre, primo giorno d’inverno: mai come quest’anno, c’è una concomitanza perfetta tra l’arrivo dell’inverno meteorologico (che comprende il trimestre statisticamente più freddo dell’anno) e la caduta dei primi fiocchi di neve in regione. Già, perché le previsioni del tempo dicono che da martedì notte una massa d’aria gelida, proveniente da Nord, penetrerà dapprima nel settore emiliano e poi si estenderà all’intera regione, determinando un drastico calo delle temperature e neve fino a bassa quota. Ma in quali zone ci si potrà risvegliare sotto una spessa coltre bianca? Lo abbiamo chiesto all’esperto meteo di Arpae (Agenzia regionale per la prevenzione, l’energia e l’ambiente), Alessandro Donati.

L'aggiornamento Nevica in Emilia Romagna: le previsioni meteo

Donati, cosa dobbiamo aspettarci da martedì 1 dicembre, primo dicembre?
"Dopo la breve pausa soleggiata di oggi, domani (martedì 1, ndr) la giornata comincerà all’insegna della nuvolosità. Ma l’aria fredda si farà sentire soprattutto a partire dal pomeriggio di domani, abbassando la quota neve dai 1.000 ai 500 metri nelle province di Piacenza e Parma. Proprio qui, nella tarda serata di domani potremmo già assistere alla prima nevicata".

Le previsioni meteo dicono che la giornata clou sarà il 2 dicembre.
"Confermo: mercoledì 2, le città di Piacenza, Parma, Reggio Emilia e Modena si sveglieranno sotto la neve. I fenomeni più intensi si concentreranno nella mattinata: ci aspettiamo fino a 20 centimetri di neve sull’Appennino emiliano e dai 5 ai 10 cm in pianura. Bologna farà da spartiacque: qui si vedranno solo episodi di pioggia mista a neve o della cosiddetta ‘neve bagnata’, dunque senza accumuli".

E la Romagna?
"Il Ferrarese e la Romagna saranno risparmiati dalla neve: qui le precipitazioni resteranno a carattere piovoso e le temperature, almeno nella giornata di mercoledì, oscilleranno tra i 6 gradi di minima e i 9 di massima. Una netta differenza rispetto al settore emiliano, che mercoledì vedrà temperature non superiori allo zero sia nei valori minimi che in quelli massimi".



La neve cadrà anche giovedì?
"No. Giovedì 3 sarà una giornata di transizione, in cui assisteremo a un temporaneo miglioramento delle condizioni meteo. Ma farà molto freddo su tutta la regione: le temperature minime saranno comprese tra gli 0 gradi dell’Emilia e i 2 della Romagna, mentre le massime andranno dai 2 dell’Emilia ai 6 della Romagna. Prima del nuovo peggioramento di venerdì".ì

Cosa ci attende, dunque, per il prossimo fine settimana?
"Venerdì 4 è previsto il sopraggiungere di una perturbazione di origine atlantica, che porterà piogge copiose e abbondanti, in particolare sui settori appenninici. Sabato 5 pioverà intensamente su tutta la regione: monitoreremo lo stato dei fiumi, specialmente quelli del settore emiliano, perché potrebbero verificarsi delle piene. I fenomeni si esauriranno nella giornata di domenica: rimarranno solo sporadiche piogge residue sulle coste romagnole".

E le temperature?
"La circolazione dei venti cambierà, richiamando aria calda dal meridione: le temperature, dunque, saranno in netta risalita. Se venerdì saranno ancora comprese tra lo 0 e i 5 gradi (probabili 10° solo in Romagna), sabato le minime potrebbero oscillare tra i 6° e i 12°, mentre le massime toccheranno i 10° nel settore emiliano e arriveranno addirittura a 14° nel ‘triangolo’ tra Bologna, Ferrara e coste romagnole".

Previsioni meteo: la mappa