Reggio Audace-Modena 0-0, foto Artioli
Reggio Audace-Modena 0-0, foto Artioli

Reggio Emilia, 7 aprile 2019 -  E’ il derby delle deluse, delle due formazioni favorite per la vittoria del campionato che stanno vedendo la Pergolettese salire di categoria. Oggi la capolista ha pareggiato sul campo del Pavia, nessuna delle emiliane ne ha approfittato. Al Mapei il risultato non si è sbloccato, ora c’è una giornata in meno per poter recuperare lo svantaggio dalla vetta. I gialli sono a -6, la Reggio Audace rimane a -2 dalla squadra di Bollini.

C’è il pubblico delle grandi occasioni, ma questo era prevedibile, tanti sfottò sugli spalti, solo applausi quando in campo è stata premiata la vedova di Paolo Ponzo ex di entrambi i team.

Per vedere la prima parata bisogna attendere 25 minuti, Piras ferma la traiettoria angolata di Staiti. Il Modena si fa vivo con un piazzato di Sansovini (40’).

Nella ripresa la gara si accende un po’, Sansovini da lontano, risponde Narduzzo. Ha un pallone d’oro Ferrario, l’attaccante è solo davanti al portiere reggiano che esce ed evita il vantaggio ospite.
Centra una traversa Loviso, il suo piazzato da posizione defilata rimbalza prima a terra e poi finisce sul montante alto. 

Il prossimo turno (14 aprile ore 15): Adrense – Calvina Sport, Axys Zola – Reggiana, Lentigione – Classe, Mezzolara – Fanfulla, Modena – Sasso Marconi, Oltrepovoghera – Ciliverghe Mazzano, Pergolettese – Fiorenzuola, San Marino – Pavia, Vigor Carpaneto – Crema.

Reggio Audace 0
Modena 0

REGGIO AUDACE (4-3-1-2): Narduzzo; Bran, Cigagna, Spanò, Belfasti; Staiti (43’st Casanova), Cavagna (13’st Alvitrez), Osuji (25’st Pastore); Cozzari (25’st Ponsat); Zamparo, Bardeggia (1’st Dammacco). A disp.: Rossi, Palmiero, Dammacco, Ungaro, Alvitrez, Rizzi. All.: Mauro Antonioli
MODENA (4-3-3): Piras; Bellini, Gozzi (33’st Dierna), Perna, Zanoni (8’pt Cortinovis); Rabiu, Pettarin (27’st Loviso), Calamai; Sansovini, Ferrario (40’st Ferretti), Baldazzi (18’st Montella). A disp.: Piras, Duca, Spaviero, Messori. All.: Alberto Bollini
Arbitro: Mattia Caldera di Como
Assistenti: Domenico Castro (Livorono) e Santin Spina (Palermo)
Marcatori:
Ammoniti: Pettarin, Cozzari. Baldazzi, Alvitrez, Loviso
Espulso: 38’st Pastore
Note. Giornata grigia, terreno in ottime condizioni. Recuperi 3’pt e 5’ st.