L'esultanza di Melchiorri dopo il gol del 2-a (Foto Lapresse)
L'esultanza di Melchiorri dopo il gol del 2-a (Foto Lapresse)

Carpi (Modena), 27 gennaio 2018 -  Il Carpi scende in campo per la prima volta di questo 2018 tra le mura amiche dello stadio Cabassi (FOTO). Antonio Calabro si affida alla coppia di attacco formata da Mbakogu e dall’ultimo arrivato Melchiorri. Di fronte lo Spezia, allenato da Fabio Gatto, tra le file liguri da notare la presenza dell’ex Modena, Pablo Granoche.

Il primo tempo è di pregevole fattura, va in archivio sullo 0-0 ma con tante occasioni e belle giocate da entrambe le parti.I liguri giocano bene ma i padroni di casa sembrano più concreti. I biancorossi vanno vicini al vantaggio in più occasioni, la più clamorosa è al minuto 35. Jerry Mbakogu va vicinissimo al gol dopo una mischia avvenuta sugli sviluppi di un corner ma para prontamente Di Gennaro.

Il secondo tempo ricomincia con gli stessi ventidue sul rettangolo verde sia per mister Calabro che per Gatto. Il primo avvicendamento in campo è proprio degli ospiti, entra Raffaele Palladino al minuto 56 e prende il posto di Mastinu. Luca Verna va vicino al vantaggio per gli emiliani, il centrocampista carica il tiro dal limite ma la sfera finisce tra le mani dell’estremo difensore ligure. Il vantaggio del Carpi arriva al minuto 69 con Jerry Mbakogu, il numero 10 del Carpi insacca dopo una mischia in area di rigore.

Emiliani in vantaggio. La gioia della rete carpigana dura poco, lo Spezia agguanta il pareggio dopo un minuto con Terzi che beffa Colombi dopo un calcio d’angolo. Il Carpi non demorde e passa in vantaggio con Federico Melchiorri. Il numero 11 biancorosso viene innescato e batte Di Gennaro con un colpo sotto di pregevole fattura.

E’ stata veramente una partita non adatta a deboli di cuore, si capisce quando anche Jerry Mbakogu va vicinissimo al gol del 3-1 quando batte in velocità la difesa ligure, calcia, ma la sfera va ad impattarsi sulla traversa. Il match finisce dopo quattro minuti di recupero.

Per il Carpi sono 3 punti importantissimi, la prossima giornata di campionato attende il Carpi in trasferta a Salerno con la Salernitana mentre lo Spezia sarà di scena a Chiavari per il derby con la Virtus Entella. Dopo questa partita si può dire che sia nata una coppia di gemelli del gol formata da Jerry Mbakogu e Federico Melchiorri.

Rivivi le emozioni della partita cliccando qui

Il tabellino:

CARPI (4-4-2): Colombi; Pachonik, Poli, Ligi, Pasciuti; Calapai (32’st Bittante sv), Verna (42’st Mbaye sv), Sabbione, Belloni (20’st Saric); Melchiorri, Mbakogu. In panchina: Serraiocco, Brunelli, Capela, Concas, Giorico, Malcore, Brosco, Nzola, Saber. Allenatore: Calabro .

SPEZIA (4-3-1-2): Di Gennaro; De Col, Terzi, Giani, Lopez; Mora, Bolzoni, Pessina (38’st De Francesco sv); Mastinu  (12’st Palladino); Marilungo (24’st Forte), Granoche. In panchina: Bassi, Manfredini, Capelli, Ceccaroni, Juande, Augello, Corbo, Maggiore, Masi. Allenatore: Gallo 5.

ARBITRO: Giua di Olbia  

RETI: 25’st Mbakogu, 27’st Terzi, 33’st Melchiorri.

NOTE: pomeriggio freddo, terreno in buone condizioni. Spettatori: paganti 1150, incasso di 10.176,10 euro, abbonati 750, quota di 8.119,80 euro. Ammoniti Ligi, De Col, Lopez, Colombi, Pasciuti. Angoli: 11-4 per lo Spezia. Recupero: 1’, 4’.