Foggia, 26 agosto 2018 - Il Foggia conferma quanto di buono fatto durante l'estate e travolge il Carpi con un netto 4-2. I pugliesi partono subito forte cercando la via del gol in un paio di occasioni. Il vantaggio, quindi, sembra quasi una naturale conseguenza. Così al 23° Kragl pennella per la testa di Camporese che insacca da pochi passi. Lo stesso Kragl sfiora il raddoppio al 27' con un tiro da oltre 30 metri (FOTO).

Il tempo si chiude con una sassata alta di Jelenic, ma la ripresa si tinge subito di rossonero. Cicerelli sfiora il raddoppio, Loiacono lo sigla al 4', Tonucci chiude il match al 10' sugli sviluppi di un corner. Poi la quarta rete, splendida, con un tiro a rientrare di Cicerelli. Il Carpi si vede al 19' con Jelenic, cui si oppone in angolo Bizzarri. La rete ospite arriva al 24' con Mokulu, abile a riprendere una corte respinta di Bizzarri. Al 28' e 29' sono Gori e Kragl a sfiorare la quinta rete, ma è Jelenic a segnare la seconda rete ospite al 36' e rendere più morbida la sconfitta emiliana.

Il tabellino
Foggia 4 Carpi 2
FOGGIA (3-4-2-1): Bizzarri; Tonucci (35’st Boldor), Camporese, Martinelli; Loiacono, Busellato (41’st Ramè), Carraro, Kragl; Chiaretti, Cicerelli (26’st Ranieri); Gori. A disp. Sarri, Noppert, Cavallini, Arena. All. Grassadonia.
CARPI (4-1-4-1): Colombi; Pachonik, Suagher, Pezzi, Frascatore (41’st Vano); Sabbione; Jelenic, Pasciuti, Di Noia (30’st Piscitella), Piu (11’st Arrighini); Mokulu. A disp. Pasotti, Colombo, Buongiorno, Concas, Ligi, Van der Heijden, Saric, Barnofsky, Fantacci. All. Chezzi-Bortolas.
Arbitro: Dionisi de L’Aquila
Reti: 23’ Camporese, 5’st Loiacono, 10’st Tonucci, 17’st Cicerelli, 24’st Mokulu, 35’st Jelenic
Note: serata fresca, terreno in buone condizioni, spettatori 10753.
Espulso al 34’st l’allenatore Grassadonia per proteste.
Ammoniti Frascatore, Pezzi e Pasciuti. Angoli 8-6. Recupero 0’pt e 5’st.

Rivivi la partita minuto per minuto cliccando qui.