Carpi-Lecce: Petriccione e Mbaye (Foto LaPresse)
Carpi-Lecce: Petriccione e Mbaye (Foto LaPresse)

Carpi (Modena), 2 dicembre 2018 – Un Lecce più efficace che bello sbanca il Cabassi e sale a -1 dalla vetta, solitario al secondo posto. Decide la quinta rete stagionale di La Mantia, ma il Carpi (foto) avrebbe meritato il pari. A parte un paio di tiri da fuori di Armellino e Mancosu, alla prima occasione (36') passa con La Mantia che da due passi, perso da Pachonik, raccoglie il cross di Falco spizzato da Armellino e batte Colombi.

Carpi-Lecce minuto per minuto

Un Lecce più efficace che bello sbanca il Cabassi e sale a -1 dalla vetta, solitario al secondo posto. Decide la quinta rete stagionale di La Mantia, ma il Carpi avrebbe meritato il pari. A parte un paio di tiri da fuori di Armellino e Mancosu, alla prima occasione (36') passa con La Mantia che da due passi, perso da Pachonik, raccoglie il cross di Falco spizzato da Armellino e batte Colombi.

CARPILECCE_35379205_171544

Il Carpi reclama un rigore con Mokulu (contatto con Lucioni), poi però Pezzi deve immolarsi su Armellino per evitare lo 0-2. Il Carpi della ripresa a due punte (dentro Arrighini) funziona e crea due palle gol per il pari, ma Concas prima calcia centrale e poi spreca clamorosamente solo dal dischetto.

Il Lecce pensa solo a difendersi e nel finale rischia quando al 39' Concas di testa su corner di Machach manda fuori di poco.

Serie B, risultati e classifica in tempo reale