Un momento di Carpi-Perugia
Un momento di Carpi-Perugia

Carpi (Modena), 16 febbraio 2019 - Non basta il cuore, se la stagione appare maledetta. A rovinare i piani biancorossi ci pensa il grande ex di turno, quel Federico Melchiorri che i tifosi avrebbero voluto vedere esultare a maglie inverse. Eppure la prestazione del Carpi (foto) sembrava far presagire tutt'altro. I biancorossi entrano in campo così come aveva chiesto Castori alla vigilia, con cuore e grinta, sfruttando la corsa e gli inserimenti di Rolando e Piscitella, la regia di Pasciuti e la profondità di Karamoko Cissè, al debutto dal primo minuto nel 4-4-1-1 tanto caro al tecnico marchigiano.

Ma a mancare è la precisione (e le idee) in zona offensiva dove Cissè lotta, Concas insegue tutti, ma di occasioni vere nemmeno l'ombra. Poco o nulla da registrare, infatti, nei primi 45 minuti. Al 22' ci prova Pasciuti da fuori sfiorando il palo, due minuti più tardi risponde Falzerano ma senza precisione. Nella seconda frazione non cambia il motivo della partita, tanto Carpi fin dalle prime battute. Castori inserisce Arrighini e Mustacchio, i biancorossi spingono forte sull'acceleratore e al 64' centrano una clamorosa traversa con capitan Poli sugli sviluppi di un corner.

E' il miglior momento per la squadra di Castori, che ci prova in tutti i modi. Poco dopo è Rolando a sfiorare l'incrocio dei pali da ottima posizione, regalando però solo l'illusione ottica del gol. Gli emiliani, a trazione super anteriore con l'ultimo inserimento di Jelenic, aumentano la pressione, rimanendo con costanza nella metà campo del Perugia, preoccupato esclusivamente di difendere un prezioso pari. All'85' il Carpi protesta per un rigore, molto dubbio, non concesso per atterramento di Mustacchio in area. In pieno recupero la beffa: Melchiorri, lanciato in area di rigore, condanna la sua ex squadra con un pallonetto d'autore. Per lui nessuna esultanza, per il Carpi è una mazzata difficilmente digeribile. I biancorossi restano penultimi e iniziano a veder sfuggire la salvezza.

CARPI PERUGIA_OBJ_FOTO_37031949

Tabellino

Carpi-Perugia 0-1

Reti: 91' Melchiorri

Ammoniti: Bianco, Verre

Carpi (4-4-1-1): Piscitelli; Pachonik, Sabbione, Kresic, Poli; Rolando (76' Jelenic), Coulibaly, Pasciuti, Piscitella (63' Mustacchio); Concas (69' Arrighini); Cissè. A disp.: Serraiocco, Sambo, Marcjanik, Buongiorno, Vitale, Marsura, Romairone, Saric, Barnofsky. All.: Castori

Perugia (4-3-1-2): Gabriel; Sgarbi, Cremonesi, Gyomber, Felicioli; Falzerano (67' Verre), Bianco, Moscati; Dragomir (80' Kouan); Han, Sadiq (56' Melchiorri). A disp.: Bizzarri, Perilli, Rosi, Mazzocchi, Vido, Ranocchia, Carraro, Bordin. All.: Nesta

La cronaca della gara minuto per minuto - Risultati e classifica live