Il segretario del Pd Davide Fava
Il segretario del Pd Davide Fava

Modena, 18 agoto 2018 - Torna dal 24 agosto al 17 settembre la Festa dell’Unità a Ponte Alto. Con 13 ristoranti e 7 punti ristoro, la kermesse del Pd avrà tre concerti a pagamento (gli altri saranno gratis) e un programma politico fatto di 20 incontri al Palaconad, a cui si aggiungono 14 forum di ascolto e approfondimento, mentre 19 sono gli incontri del cartellone cultura. Gli ospiti più attesi saranno oltre al segretario nazionale Maurizio Martina, il ministro per gli Affari europei Paolo Savona, il sindaco di Milano Giuseppe Sala, il deputato di Leu Pierluigi Bersani, l’ex premier Paolo Gentiloni, gli ex ministri Marco Minniti, Carlo Calenda, Beatrice Lorenzin e Claudio De Vincenti.

Leggi anche: Il segretario Pd: "A Ponte Alto rifletteremo sugli errori fatti"

Ci saranno anche due mostre, una dedicata ad Aldo Moro nel 40esimo anniversario del rapimento ed uccisione della statista Dc e l’altra dedicata all’80esimo anniversario dell’emanazione delle leggi razziali. Il programma degli incontri va oltre il Pd. Mercoledì 5 settembre, ad esempio, parleranno di ‘La sinistra e i populismi’ il sindaco di Milano Giuseppe Sala e il deputato di Leu Pierluigi Bersani, ex segretario Pd.

Domenica 16 l’ex premier Paolo Gentiloni e il presidente della Regione Emilia-Romagna Stefano Bonaccini ragioneranno sul tema ‘C’è un’Italia diversa, diamole spazio’. Venerdì 14 settembre, invece, nel corso dell’iniziativa dal titolo ‘Quale Europa’ si confronteranno il ministro per gli Affari europei Paolo Savona e il deputato Pd Piero Fassino. Lunedi’ 10 il tema della sicurezza sara’ affrontato dall’ex ministro dell’Interno Marco Minniti e dal sindaco di Modena Gian Carlo Muzzarelli.

Lo slogan scelto per l’edizione 2018 della festa è ‘Resistente, aperta, democratica’. "Sono questi gli aggettivi che abbiamo scelto per definire la Festa – spiega il segretario provinciale Pd Davide Fava – e sono gli stessi che, secondo noi, meglio si attagliano alla comunita’ del partito democratico e al suo generale atteggiamento verso la società".

"Nel momento in cui il Partito democratico è chiamato a ricostruire un progetto politico per il futuro – afferma ancora il segretario – abbiamo deciso di mettere sui manifesti della festa i volti e la determinazione dei nostri volontari". Una curiosità: durante la festa verrà organizzato il torneo di pinnacolo più grande del mondo. L’iniziativa è prevista oper la sera dell’11 settembre.

ECCO LA MAPPA, L'ELENCO DEI RISTORANTI E IL MENU