Motor Valley Fest Modena 2019, tutto pronto per l'evento (FotoFiocchi)
Motor Valley Fest Modena 2019, tutto pronto per l'evento (FotoFiocchi)

Modena, 15 maggio 2019 - Meno uno al luna park dei motori. Meno uno alla città che apre le porte agli amanti delle due e quattro ruote. Da domani a domenica Modena verrà invasa da migliaia tra appassionati e curiosi per godersi la prima edizione del ‘Motor Valley Fest’’, format inedito e diffuso che avrà l’arduo compito di raccogliere l’eredità del leggendario Motor Show bolognese. Sold-out gli hotel (24mila posti letto) con un indotto per il territorio stimato in svariati milioni di euro (il giro d’affari della Motor Valley nell’ultimo anno ha superato i 300 milioni).

Leggi anche Motor Valley Fest, come cambia la viabilità

La kermesse trasformerà Modena nel cuore pulsante della meravigliosa Terra dei Motori con nomi da brivido come Ferrari, Maserati, Lamborghini, Pagani e tanti altri, in una cornice suggestiva che unirà il Patrimonio Unesco con altri gioielli che fanno rima con la cucina stellata di Bottura (sarà lui a firmare la cena inaugurale in Accademia) e il Belcanto di Pavarotti. Insomma, è tutto pronto per l’evento i cui dettagli sono stati raccontati ieri in piazza Sant’Agostino, area che verrà dedicata ai simulatori. Ma quali saranno i luoghi clou? Tre i punti della città in cui si svolgerà la kermesse: il centro storico con il percorso ‘Expo’ che permetterà di ammirare modelli all’avanguardia e gioielli senza tempo nelle piazze e nei cortili dei palazzi storici.

Qualche nome? Le esposizioni del Museo Alfa Romeo e della Stanguellini, oltre alle mostre del Mef. Altro luogo della manifestazione sarà l’Autodromo di Marzaglia con gli eventi ‘Adrenalina’: qui si potranno provare in prima persona test drive e hot lap con l’appuntamento Motor1Days. Incentrato su innovazione e nuovi talenti (‘Innovation & Talents) il terzo ‘universo’ della kermesse: il Laboratorio aperto all’ex centrale Aem con le più grandi aziende del settore, 35 startup e numerose università. Il via ufficiale domani alle 9.30, nella cornice del Teatro Comunale Pavarotti, con il convegno ‘Il futuro dell’automotive’, a cui seguirà il taglio del nastro (ore 12.30) all’interno del Villaggio Motor Valley, allestito nel prestigioso Cortile d’Onore del Palazzo Ducale. Venerdì 17 si entrerà poi nel vivo con, tra le altre cose, la parata inaugurale con partenza nel tardo pomeriggio dall’autodromo fino al centro storico, con auto di ogni genere. Alla sera scatterà la prima delle notti bianche, quella dedicata ai motori, con strade e piazze animate per tutta la notte. Grande attesa, sabato 18 maggio dalle 14.30, per le Ferrari di F1, Ferrari XX e Ferrari Challenge al Novi Sad dove verrà allestito il grande paddock della Rossa. E ancora: a fine giornata ecco ‘Nessun Dorma’, la notte bianca modenese per eccellenza.

E ancora: domenica 19 è in programma il serpentone con i bolidi di collezionisti e appassionati lungo via Emilia centro. Chicca di questa prima edizione è il debutto del Passaporto della Motor Valley (ritiratile presso l’ufficio informazione e accoglienza turistica in piazza Grande) che presenta i luoghi dei motori dell’Emilia-Romagna. “Siamo un territorio con una grande storia e un grande futuro”, spiega Muzzarelli -. In un pezzo di città come il centro storico si potrà godere di esposizioni e attrazioni di ogni genere semplicemente passeggiando a piedi”. Mancano solo ventiquattro ore. Il countdown per il luna park dei motori è iniziato.