Quotidiano Nazionale logo
13 ago 2021

Ferragosto Modena, una nuova vita per civette e rapaci. Lo spettacolo de ‘La grande fuga’

A Zocca, a Ferragosto, si assiste immersi nel verde alla liberazione di tantissimi animali curati e riabilitati

walter bellisi
Cosa Fare
featured image
Liberazione di rapaci

Zocca, 13 agosto 2021 - È ormai una consuetudine, il pomeriggio di Ferragosto, che sull’altura San Giacomo di Zocca vengano involati rapaci, caprioli, ghiri, ricci, e chissà cos’altro, allevati, curati o riabilitati dai volontari del Centro Fauna Selvatica Il Pettirosso di Modena. Un rito che richiama tantissime persone, intere famiglie, che possono vivere assistere a pochi metri di distanza al ritorno alla vita naturale di questi ‘amici’ che, senza l’intervento dei volontari, probabilmente non avrebbero avuto scampo. Un’emozione grande per i bambini, pronti a carpire il fruscìo silenzioso di un battito d’ali, o scorgere la corsa di un ghiro su per una corteccia di un castagno nel bosco, o la goffa andatura di un riccio che corre a nascondersi sotto alle felci. Tutto ciò avviene immersi in un ambiente pieno di fascino e di tradizione, con l’agglomerato quattrocentesco un tempo utilizzato come ospitale per i viandanti, ora ristrutturato, con il Museo del castagno e il Museo laboratorio del borlengo, il bosco delle betulle e castagni secolari fra i quali si scorgono sculture in legno, opere di artisti di varie nazionalità, realizzate sul posto, che dal 2012 hanno partecipato ad ARTinWOOD. E si possono gustare specialità tipiche del luogo. Dopo tanti lockdown ritorna Sulle ali della libertà, uno dei più attesi appuntamenti dell’Appennino, fissato per domenica alle 17, che vede richiamate persone anche da fuori provincia e talvolta da fuori regione, "perché – spiega Piero Milani, responsabile dell’associazione Il pettirosso – nessun’altra località in Italia può offrire uno spettacolo di questa portata, quando si tratta di fauna selvatica, e lo dico con una punta di orgoglio, guardandomi attorno. Questo è frutto di un’intensa attività e di mille attenzioni dei volontari e di tutti quei sostenitori che vanno a ingrossare le fila del Popolo del Pettirosso che ogni volta con un loro segno ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?