Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Torna il Mulino dei suoni, tra musica e beneficenza

Appuntamento questa sera in strada Albareto. Il ricavato sarà devoluto alle popolazioni curde coinvolte nella guerra in Siria

Ultimo aggiornamento il 23 giugno 2018 alle 13:38
Immagine di repertorio, la serata inizia alle 19.30

Modena, 23 giugno 2018 - Per il terzo anno consecutivo si terrà il Mulino dei Suoni, dopo due edizioni realizzate nelle campagne di Albareto quest’anno il Mulino avrà luogo nella splendida cornice del B&B Le Noci di Feo a Modena. Il Mulino dei suoni quest’anno ha una finalità benefica particolare, tutti i musicisti suonano a titolo gratuito e il ricavato andrà interamente all’associazione Mezzaluna Rossa Kurdistan Italia che si occupa di offrire sostegno alle popolazioni curde coinvolte nella guerra in Siria.

Il Mulino dei Suoni vuole che le persone distese sotto gli alberi di noce ad ascoltare possano così dare una mano a chi la musica in questi anni non può più nemmeno immaginarla.

La serata propone concerti dal vivo e rigorosamente acustici di musica antica e popolare, i concerti si terranno in uno splendido noceto dove sarà realizzato anche un palco di balle di fieno che farà da sfondo ai concerti.

Si parte da uno degli strumenti più nobili della storia della musica, la viola da gamba, resa famosa al grande pubblico da film come “Tutte le mattine del mondo” o “Le roi danse”, Rosita Ippolito una delle più interessanti soliste italiane di questo strumento eseguirà musiche di Marin Marais e Saint-Colombe. Musiche originariamente scritte per la corte di Francia, le potremo ascoltare nella campagna di Modena. La flautista Barbara Tartari eseguirà musiche di Debussy mentre il duo composto da Luca Pedretti e Maria Carla Zelocchi proporrà un repertorio per flauto e chitarra. La musica popolare sarà rappresentata dall’orchestra La Rumorosa e dalle splendide incursioni nella musica irlandese di Lucio Gaetani, Chris Dennis, Marco Michelini e Stefano Sannino. Ma la novità di quest’anno è la presenza dell’opera! Le splendide voci di Arianna Manganello, Beatrice Bini, Laura Barchetti e Gaga Tsitsilashvili insieme ad un’orchestra daranno vita all’opera racconto Didone ed Enea, il capolavoro composto da Henry Purcell.

Oltre alla musica ci saranno due menù a scelta anche con possibilità per vegani e celiaci. L’ingresso è gratuito. Quest’anno il Mulino si avvale dell’appoggio e della collaborazione di realtà commerciali del territorio come: Azienda Agricola F.lli Chiletti di Albareto, Cantina Paltrinieri di Sorbara, Cantina Bellei Aurelio e figli di Sorbara, la Tabaccheria I Cerini dei Mulini Nuovi, il Ristorante Antico Borgo dei Mulini Nuovi, l’Acetaia San Matteo di Modena, l’Acetaia Il Cristo di San Lorenzo di Modena, il Negozio Tipici Pugliesi dei Mulini Nuovi, Il Forno di Anna della Crocetta.

La serata inizia alle 19.30 alle 01.00 presso B&B Le Noci di Feo, Strada Albareto 422. Per informazioni: 3471478790

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.