Modena, 5 settembre 2019 - La data è già stata fissata. Per domenica 29 settembre i fan di Vasco Rossi stanno organizzando un flash mob al parco Ferrari, anzi al Modena Park (FOTO), dove il primo luglio 2017 si è tenuto il re di tutti i concerti del rocker di Zocca.

"Stiamo organizzando un flash mob a Modena park in onore di Vasco – spiega Gaetano Balbo, facendosi portavoce di un gruppo di fan – vogliamo fargli un regalo . Lui dice sempre che siamo ‘pari con lui’ quando invece in realtà ci sentiamo in debito per tutto ciò che ci regala, ci fa vivere e per le emozioni che dà a tutti noi Durante i suoi concerti nascono amori e amicizie e si provano sentimenti indescrivibili. Quindi ne approfittiamo per incontrarci e passare un po’ di tempo insieme cantando le canzoni del nostro Kom proprio lì, dove abbiamo scritto una pagina importante , il record mondiale (per numero di persone in un concerto a pagamento, ndr). Canteremo tre canzoni – aggiunge – col cuore, senza musica o basi musicali, tre brani molto significativi di Vasco".

LEGGI ANCHE Modena Park, 24 ore in 4 minuti: il time-lapse del grande giorno di Vasco Rossi

VASCOCONCERTOFOTO_23841891_213514

Il flash mob si chiamerà #KoMob #Modena park e inizierà alle 14. Gli ideatori stanno creando una pagina social per richiamare più persone possibibile. Gli organizzatori sperano in un grande raduno spontaneo ma per ora non hanno idea di quante persone potranno partecipare. La location è evocativa: al parco Ferrari Vasco ha tenuto il concerto dei record con 225.173 biglietti emessi.

Una esibizione da capogiro anche per quanto riguarda i numeri della scenografia: un palco lungo 165 metri, largo 23 metri ed alto quanto un palazzo di otto piani, dotato di cinque maxischermi a led per complessivi 1.500 metri quadri di superficie. Quattro di questi, erano situati su binari in grado di spostarsi lateralmente a seconda della videoscenografia richiesta durante ogni canzone del concerto; mentre altri quattro maxischermi, due per lato, erano installati all’interno del Pit 3. Gli effetti speciali erano prodotti da 2.100 punti luce, 140 laser e sono stati necessari 136 Tir per il trasporto di tutto il materiale necessario. Ora i fan vogliono tornare lì, a Modena Park. Il flash mob è lanciato.