18 mila euro per prevenire truffe e raggiri ai danni degli anziani, scade il 20 luglio per presentare progetti

Il Comune di Modena mette a disposizione 18 mila euro per progetti finalizzati alla prevenzione e al contrasto di truffe e raggiri ai danni della popolazione anziana. La scadenza per candidare progetti è il 20 luglio. Info su www.comune.modena.it.

Sostenere progetti ed iniziative finalizzate alla prevenzione e al contrasto di truffe e raggiri ai danni della popolazione anziana: è l’obiettivo dell’avviso pubblico con il quale il Comune mette a disposizione un fondo di 18 mila euro per azioni da realizzare sul territorio modenese entro la fine dell’anno. Il bando, al quale è possibile candidare progetti fino a giovedì 20 luglio, è scaricabile, insieme ai moduli da compilare per partecipare, dal sito del Comune di Modena (www.comune.modena.itlegalita-e-sicurezze).

Possono fare domanda di contributo soggetti, singoli o riuniti, che appartengono al Terzo Settore (costituiti da almeno un anno alla data di scadenza del bando e che operano nel territorio del Comune di Modena). Possono essere candidate iniziative volte a realizzare attività di formazione e sensibilizzazione sul tema delle truffe e dei raggiri, anche via web, ricercando la collaborazione con la rete del Controllo di vicinato per la diffusione delle informazioni e per incrementare il numero di fruitori. E possono essere candidate attività di prossimità e di supporto, anche psicologico, che valorizzino la partecipazione degli anziani, dei loro familiari e caregivers.

Le domande vanno inviate all’indirizzo di posta elettronica certificata del settore Legalità e sicurezze del Comune (modenasicura@cert.comune.modena.it).