Carpi (Modena), 9 settembre 2018 - ‘80' voglia di Carpi’: è stata un autentico successo la tradizionale ‘notte bianca’ del settembre carpigiano. Almeno 25mila persone fino dal pomeriggio di ieri hanno animato piazza Martiri e le altre piazze e vie del centro storico di Carpi. Il titolo scelto per la serata ha saputo evocare le emozioni e le atmosfere di quegli anni, dove tra le mode dei Paninari e Dark e i bar sedi delle compagnie, si viveva pienamente il centro storico a tutte le ore. Soddisfatto l’assessore al centro storico Simone Morelli: «La città, e non solo, ha risposto con grande entusiasmo a questa serata ‘a tema’.

La nostra bellissima piazza splendeva di colori e musica. Il successo è andato oltre ogni ipotetica previsione. Alle chiacchiere’ io rispondo con i fatti e con i numeri». Le luci psichedeliche del grande palco collocato al centro della piazza, proprio sotto la Torre dell’Orologio, hanno accompagnato i due artisti, protagonisti d’eccezione della serata: Alan Sorrenti e Sandy Marton, autentiche icone di quegli anni. La loro musica ha fatto cantare e ballare tutti: dalle generazioni cresciute negli anni Ottanta, fino ai più giovani. Dopo le melodie di Alan Sorrenti, protagonista del palco è stato Sandy Marton, che ha riunito migliaia di voci con il suo ‘People from Ibiza’, ripetuto per ben sei volte consecutive, su richiesta del pubblico. Accanto alla musica, l’esposizione della storica Vespa e del Ciao, insieme ad altre vetture dell’epoca.

Grande successo anche per gli altri punti di forza della serata: musica in piazzetta Garibaldi con l’animazione di Alle Cavriani e Andrea Mazzali, padroni di casa in collaborazione con Radio Stella e la voce di Filippo Verni, e ancora paninari, mercatini a tema, area bimbi, cinema drive in e tanti altri eventi che hanno fatto rivivere ai partecipanti la magica atmosfera degli anni Ottanta. «Ora si riparte con il Festival Filosofia, Festa del Gioco… Quando si lavora insieme per raggiungere un obiettivo condiviso i risultati si vedono. Avanti così!».