STEFANO FOGLIANI
Cronaca

Sassuolo, addio al poeta Sergio Camellini. Autore di quasi 1.500 opere

Il poeta e psicologo Sergio Camellini, nativo di Sassuolo, è scomparso lasciando un vuoto nel mondo della cultura e della psicologia. Conosciuto per la sua prolificità artistica e professionale, ha lasciato un'impronta significativa nella comunità locale e oltre.

Addio al poeta Sergio Camellini. Autore di quasi 1.500 opere

Addio al poeta Sergio Camellini. Autore di quasi 1.500 opere

Sassuolo, 13 giugno 2024 – ‘Quando sarò a un passo dal cielo,/ prima di varcare il settimo,/ consegnerò la mia busta di sentimenti/ a te, Angelo in volo,/ che mi senti’. Scriveva così, in ‘A un passo dal cielo’, Sergio Camellini (in foto), la cui scomparsa ha destato unanime cordoglio a Sassuolo, dove era nato, e più in generale nel mondo della cultura oltre che in ambito accademico. Nato a Sassuolo nel dicembre 1940, affermato psicologo, membro della Società Italiana di Sessuologia Clinica e Psicopatologia Sessuale presso la sede di Torino, Camellini è stato clinico di primissimo piano e poeta assai fecondo, autore di quasi 1500 opere. È stata la figlia Marcella, medico e cardiologo, a diffondere la notizia che ha cominciato a correre, da subito, con la stessa efficacia che Camellini affidava ai suoi versi. Tra i tanti messaggi di cordoglio anche quello del neosindaco di Sassuolo Matteo Mesini: "Grande poeta e psicologo originario di Sassuolo, figura apprezzatissima nel mondo della psicologia e dell’ editoria".