DAL 31 AGOSTO al 14 settembre, Pavullo ospiterà i campionati mondiali di Volo a vela assegnati dalla Fai (Federazione Aeronautica Internazionale) all’Italia, una competizione internazionale con atleti di primissimo piano che si sfideranno nei cieli del nostro territorio per conquistare l’ambito titolo. E’ la prima volta che la città del Frignano ospita un evento di questa portata. «Pavullo sarà il centro focale, Modena il centro d’attrazione, il Frignano il riferimento. La competizione sarà un evento sportivo di interesse globale, una promozione per l’intera regione», ha sottolineato...

DAL 31 AGOSTO al 14 settembre, Pavullo ospiterà i campionati mondiali di Volo a vela assegnati dalla Fai (Federazione Aeronautica Internazionale) all’Italia, una competizione internazionale con atleti di primissimo piano che si sfideranno nei cieli del nostro territorio per conquistare l’ambito titolo. E’ la prima volta che la città del Frignano ospita un evento di questa portata. «Pavullo sarà il centro focale, Modena il centro d’attrazione, il Frignano il riferimento. La competizione sarà un evento sportivo di interesse globale, una promozione per l’intera regione», ha sottolineato Roberto Gianaroli, presidente dell’Aero Club Pavullo, ieri mattina, presso Confindustria Emilia a Modena, nel corso della conferenza di presentazione dell’iniziativa.

Tiziana Ferrari, direttore generale di Confindustria Emilia, l’ha definita «un’iniziativa stupenda che accende i riflettori su un territorio altrettanto stupendo e merita l’attenzione e gli applausi da parte di tutti noi».

Molti i partner a supporto, fra i quali Confindustria Emilia, Fondazione Cassa di Risparmio di Modena, Camera di Commercio, Comune di Modena e Regione Emilia-Romagna. Molti i Paesi, oltre all’Italia, che hanno già aderito all’iniziativa, fra i quali l’Austria, la Germania, la Lettonia, la Lituania, la Polonia, la Slovenia e l’Ungheria. Le gare degli alianti si svolgeranno presso l’aeroporto ‘G. Paolucci’ di Pavullo, organizzate dall’Aero Club locale e gli alianti si cimenteranno in circuiti virtuali sui cieli dell’Emilia Romagna.

SCENOGRAFICA l’apertura dai campionati, organizzata dal Coni, con atleti di Pavullo che dall’Accademia militare di Modena porteranno la fiaccola olimpica lungo i 42 chilometri che separano la città della Ghirlandina e Pavullo dove, in piazza Montecuccoli (ore 17), sarà acceso il braciere olimpico, la cui fiamma si spegnerà a campionati ultimati. L’aeronautica militare porterà il suo saluto con il passaggio di aerei caccia Tornado ed Eurofighter. Oltre quaranta gli appuntamenti sportivi, culturali e enogastronomici che animeranno per quindici giorni il centro di Pavullo.

Tanti gli ospiti fra i quali Vittorio Sgarbi che, l’1 settembre, presenterà il Libro ‘Sulle ali del vento’ sulla storia centenaria dell’aeroporto di Pavullo.

Sarà allestito anche il ‘Villaggio dello sport’, realizzato con la collaborazione di diverse associazioni sportive e coordinato dal Coni. Come ha spiegato Andrea Dondi, referente provinciale del Coni, saranno create quattro aree, dislocate in vari punti del comune di Pavullo, dedicate alla promozione di diverse discipline sportive rivolte in particolare a bambini e ragazzi. Hanno partecipato alla presentazione dell’evento anche Luciana Serri, consigliere regionale, Gian Carlo Muzzarelli, sindaco di Modena, Giuseppe Molinari, presidente della Camera di Commercio di Modena, Michele Poggipolini, presidente del Gruppo Giovani di Confindustria Emilia e Cinzia Belloi, assessore al Turismo del Comune di Pavullo.