Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Ancora violenza: studente minacciato e rapinato

Arrestati due 20enni, avevano rubato una collanina d’oro nel piazzale delle piscine. Corteo della Lega in centro per chiedere più sicurezza

La passeggiata della Lega per chiedere più sicurezza
La passeggiata della Lega per chiedere più sicurezza
La passeggiata della Lega per chiedere più sicurezza

Si registra un altro episodio di criminalità in città: è accaduto domenica nella nottata.

Poco prima della mezzanotte, i Carabinieri del Nucleo Operativo e Radiomobile della Compagnia di Carpi sono intervenuti nel piazzale delle piscine: qui due ventenni avevano minacciato un giovane studente con un collo di bottiglia e si erano impossessati della sua collanina d’oro. L’immediato intervento e le serrate ricerche dell’Arma hanno consentito di individuare gli autori della rapina nel centro abitato.

I militari hanno tratto in arresto due giovani, un 20enne e un 21enne, per rapina e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Le perquisizioni effettuate dai militari presso le abitazioni hanno consentito di rinvenire 36 grammi di hashish, 3 grammi di marijuana oltre alla collanina sottratta al giovane, che è stata restituita al proprietario. I due arrestati sono stati condotti alla Casa Circondariale di Modena a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Restando sempre in tema di sicurezza, proprio ieri sera si è svolta la ‘Passeggiata per la sicurezza’ promossa dalla Lega, in particolare dall’onorevole Guglielmo Golinelli e dal deputato Gianni Tonelli (ex segretario Siap), con partenza da piazza Martiri e che si è sviluppata nelle vie del centro. "L’ennesimo episodio avvenuto domenica sera a poca distanza dalla maxi rissa del 23 aprile scorso – afferma l’onorevole Golinelli – è la dimostrazione che quello della sicurezza è uno dei principali problemi di Carpi, che l’Amministrazione non affronta adeguatamente. Con questa passeggiata abbiamo voluto portare una testimonianza dell’urgenza del contrasto alla criminalità e microcriminalità in città, problema non più rimandabile, e proporre soluzioni. E’ evidente che le misure ordinarie adottate fino ad ora dalla giunta non sono sufficienti. Da parte sua il governo ha fatto partire i corsi straordinari per gli agenti di polizia: entro la fine dell’anno vi saranno altri 35 agenti. Ma l’attività di contrasto posta in essere dall’amministrazione è insufficiente come dimostra il fatto che il sindaco non abbia chiesto la convocazione quest’anno del Comitato provinciale per l’ordine e la sicurezza pubblica". Tonelli ha detto: "Ho trovato una città bellissima, ma spettrale. I commercianti con cui ho parlato hanno paura".

Maria Silvia Cabri

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?