Le armi recuperate e sequestrate ieri dai carabinieri
Le armi recuperate e sequestrate ieri dai carabinieri

Modena, 18 gennaio 2017 -

I carabinieri della Compagnia di Carpi hanno recuperato ieri sera, ai confine con il comune di Novi, tre armi da fuoco.

Si tratta di una mitraglietta Colt 357 Magnum di fabbricazione americana, di una pistola semiautomatica Browning calibro 6,35 di fabbricazione belga e di una pistola semiautomatica Sitel di fabbricazione israeliana. Si tratta di armi perfettamente funzionante e risultate rubate. Presumibilmente queste avrebbero potuto essere utilizzate, nel giro di poco tempo, da bande italiane o straniere per mettere a segno reati contro il patrimonio, tipo furti in appartamento o in esercizi commerciali e rapine, anche fuori dal nostro territorio.

Il loro ritrovamento rientra nell’ambito di un’ampia indagine in corso circondata dal massimo riserbo.

Lo stesso capitano dei carabinieri, Alessandro Iacovelli, rassicura la popolazione e la invita a segnalare ogni anomalia. Inoltre precisa che il recupero delle armi non è frutto di una casualità e di eventi fortuiti, ma di un’intensa attività di indagine che rientra in un costante presidio e controllo del territorio.