Quotidiano Nazionale logo
30 mar 2022

"Bollette, gli aiuti sono insufficienti"

"Si profila all’orizzonte una tempeste perfetta e i 4,4 miliardi dello Stato non basteranno"

Malgrado il Governo italiano si sia mosso più velocemente di altri in Europa per cercare di frenare la corsa delle bollette, "i 4,4 miliardi sino ad oggi stanziati potrebbero essere largamente insufficienti: probabilmente ne servirebbero almeno il doppio". Lo segnala Alberto Papotti, segretario provinciale di Cna a Modena, intravedendo "una tempesta perfetta" all’orizzonte. "C’è una lettura a medio-lungo termine positiva- nota l’artigiano- dell’attuale situazione: le difficoltà di approvigionamento, l’aumento dei costi di trasporto potrebbero portare a un raccorciamento delle filiere sicuramente vantaggioso per un’economia di subfornitura come quella espressa dal nostro territorio. Ma se queste tensioni dovessero prolungarsi ancora per qualche mese, quante aziende saranno sopravvissute per tentare di cogliere queste eventuali opportunità? Perché davvero il rischio è quello di vedere scomparire tante realtà, ben più di quanto sia accaduto in conseguenza della crisi finanziaria del 2008, del sisma di 10 anni fa e della pandemia", avvisa Papotti. Insomma, conclude il segretario Cna, "quella che stiamo affrontando è una pericolosissima tempesta perfetta, che farà sentire le sue conseguenze per anni ed anni. Occorre avere la precisa consapevolezza di ciò che sta accadendo e preparare gli strumenti per evitare conseguenze che possono travalicare l’economia per diventare una questione sociale".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?