Invia tramite email Condividi Condividi su Instagram Effettua l'accesso col tuo utente QN Il Giorno Tutte le ultime notizie in tempo reale dalla Lombardia il Resto del Carlino Tutte le notizie in tempo reale dall'Emilia Romagna e dalle Marche Il Telegrafo Tutte le news di oggi di Livorno La Nazione Tutte le notizie in tempo reale dalla Toscana e dall'Umbria QuotidianoNet Tutte le ultime notizie nazionali in tempo reale Tweet Accedi al tuo account Clicca qui per accedere al tuo account WhatsApp Canale YouTube
Cronaca Sport Cosa fare

EDIZIONI

Abbonamenti

Leggi il giornale

Network

Quotidiano.net il Resto del Carlino La Nazione Il Giorno Il Telegrafo

Localmente

Codici Sconto

Speciali

Cadavere a San Donnino, è un omicidio / VIDEO

Il punto della procura sulle indagini. La ragazza è stata uccisa  nei primo 10 giorni di settembre

di VALENTINA REGGIANI
Ultimo aggiornamento il 12 settembre 2018 alle 17:47
Il punto vicino ai laghetti di San Donnino dove è stato trovato il corpo (foto Fiocchi)

Modena, 12 settembre 2018 - Sono pochi i punti fermi nella macabra scoperta del corpo carbonizzato a San Donnino, avvenuta il 10 settembre. Si sa che è di una donna, che era giovane e che è stato dato alle fiamme in un periodo temporale che va dal primo settembre al momento del ritrovamento. Non è dunque vero che il corpo fosse in avanzato stato di decomposizione. "Altrimenti - ha spiegato il procuratore capo, Lucia Musti (VIDEO) - il cattivo odore sarebbe stato molto più pungente ed esteso". Gli investigatori si attendono altri elementi utili dall'autopsia.

La Procura ha aperto un fascicolo per omicidio pluriaggravato - dalle sevizie e dai motivi futili - e per distruzione di cadavere. Musti ha anche aggiunto che i carabinieri - avvalendosi anche della consulenza del reparto Ris di Parma - stanno lavorando a pieno ritmo per risolvere il giallo. Al vaglio anche le denunce di scomparsa presentate nell'ultimo periodo, per cercare qualche elemento che indirizzi le indagini. Il corpo è stato trovato lungo il percorso natura, non lontano dai laghetti della pesca sportiva (VIDEO): ed è proprio qui che - secondo le indiscrezioni - sarebbe avvenuto sia l'omicidio sia il rogo che ha orrendamente deturpato il corpo, rendendone l'identificazione così difficile.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all'uso dei cookie.