Si sta pian piano concludendo la serie di cantieri che da quest’estate stanno interessando il centro storico. E da domani, proprio in occasione dell’inizio del FestivalFilosofia, un’importante arteria che porta in piazza Grande sarà parzialmente di nuovo agibile. È infatti conclusa la riqualificazione di corso Canalchiaro, nel tratto tra corso Duomo e via...

Si sta pian piano concludendo la serie di cantieri che da quest’estate stanno interessando il centro storico. E da domani, proprio in occasione dell’inizio del FestivalFilosofia, un’importante arteria che porta in piazza Grande sarà parzialmente di nuovo agibile.

È infatti conclusa la riqualificazione di corso Canalchiaro, nel tratto tra corso Duomo e via Bonacorsa. Ma la via, in questa fase, è stata riaperta esclusivamente al transito ciclopedonale per consentire la stabilizzazione del fondo della nuova pavimentazione. Quindi niente passaggio di auto ancora per alcune settimane.

Nel tratto riqualificato sono tornati alla luce i ciottoli prima coperti dall’asfalto, recuperati e riposizionati sui lati della strada vicino al marciapiede, mentre nella fascia centrale è stato collocato un lastricato in selce in continuità con l’intervento già realizzato in corso Duomo.

L’intervento, relativo a un tratto di circa 150 metri, ha preso il via a giugno e ha previsto non solo la ripavimentazione ma anche il rifacimento di tutti gli allacciamenti elettrici a cura di Hera, il rinnovo delle tubazioni delle reti fognarie e il riposizionamento delle caditoie di raccolta delle acque piovane.

L’intervento di corso Canalchiaro rientra in un Piano di riqualificazione di diverse strade del centro storico e degli altri quartieri cittadini, per un valore complessivo di 550 mila euro, che si svilupperà nell’arco di alcuni mesi. Il piano riguarda interventi su strade, marciapiedi, portici con abbattimento di barriere architettoniche e di manutenzione straordinaria di caditoie, pozzetti e lastre.

I lavori sono effettuati dall’impresa Biolchini Costruzioni srl di Sestola e hanno come obiettivo la riqualificazione di alcuni tratti di strade e il risanamento di una serie di vie per garantirne la sicurezza e la conformità con il Codice della strada.