Cadavere in via Caruso a Modena; Medardo Fili
Cadavere in via Caruso a Modena; Medardo Fili

Modena, 23 ottobre 2019 – Il pubblico ministero della procura titolare delle indagini, Monica Bombana ha aperto un fascicolo per omicidio volontario a carico di ignoti in relazione al rinvenimento di un corpo carbonizzato in via Caruso all'interno di un'auto bruciata (video). I resti apparterrebbero ad un pensionato 61enne di Sassuolo, Medardo Fili, anche se manca la conferma ufficiale, che potrà arrivare solo una volta conclusi gli accertamenti medico-legali (foto).

false

A casa dell'uomo, a Sassuolo, i militari dell'Arma che stanno indagando sul caso (videohanno trovato una decina di donne, alcune delle quali si ritiene possano essere delle prostitute. Per questa ragione gli inquirenti non escludono che l'uomo potesse anche essere un accompagnatore delle 'lucciole', questo, ma il condizionale deve restare, potrebbe in un qualche modo giustificare la sua presenza in via Caruso, a venti chilometri da casa, ovvero da Sassuolo, in una zona di Modena dove la prostituzione su strada è ben presente