Quotidiano Nazionale logo
22 mar 2022

Caro benzina addio: al lavoro tutti in bici

Nonantola, ha debuttato l’iniziativa promossa dall’ex assessore Piffero per risparmiare. Comitiva partita alle 7 e arrivata a Modena

Coprire la distanza da Nonantola a Modena senza spendere neanche un centesimo di carburante? Ovviamente si può: basta pedalare. Per ragioni di sicurezza, sarebbe ancora meglio in gruppo. L’idea, che può apparire l’uovo di Colombo, ma che per vari motivi può lasciare restii in molti ad applicarla, è stata rilanciata in questi giorni dall’ex assessore Elena Piffero, che tramite i social ha fatto un po’ di tam tam e ieri mattina, primo giorno di primavera, l’ha messa in pratica. Ovvero, un gruppo di cittadini si è ritrovato al parcheggio del Vox alle 6.55. Alle 7.02 è partita la comitiva che poi ha raggiunto Modena e, una volta in città, ha preso ovviamente varie destinazioni. E non è finita qui. "La nostra intenzione – spiega Piffero – è quella di replicare questa iniziativa, che già al suo esordio, questa mattina (ieri, ndr), ha registrato comunque un buon successo. Io, per un imprevisto dell’ultimo minuto, non ho potuto partecipare in prima persona, ma il gruppo che ha raggiunto Modena partendo da Nonantola era comunque composto da una dozzina di persone, di varie fasce d’età. C’è chi ha raggiunto quindi la città per motivi di studio, chi per ragioni di lavoro. Adesso che è arrivata la bella stagione, mi piacerebbe rendere tutto questo un appuntamento fisso, almeno il lunedì mattina. La prossima iniziativa di questo tipo, al momento, contiamo di replicarla lunedì 28 marzo, con ritrovo alle 6,55 davanti al Vox e partenza tassativa alle 7. In ogni caso, ne sarà data informazione su diversi profili Facebook, da Sei di Nonantola Se, a Legambiente, a Fiab Modena, sebbene, per essere il più possibile aperti a ogni partecipazione, non siamo patrocinati ufficialmente da nessuna associazione. L’iniziativa – ha proseguito Piffero – è andata molto bene anche a livello di tabellino di marcia, che abbiamo tenuto costantemente monitorato: prima delle 8, un gruppo era già arrivato in piazza Grande. Un paio di ragazzi, ha raggiunto anche il polo Leonardo. Del resto, da Nonantola ai Torrazzi c’è una distanza di circa 7 chilometri. Ci auguriamo che l’iniziativa possa essere di stimolo anche per realizzare una ciclabile di collegamento con Modena. Attualmente, infatti, per coprire questo tragitto un po’ più in sicurezza, occorre allungarlo passando da via Rebecchi e via Maestra di Bagazzano, anche se al debutto, essendo in gruppo, sono stati percorsi la Nonantolana e il ponte nuovo di Navicello".

Marco Pederzoli

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?