Carabinieri di Carpi all'interno del laboratorio clandestino
Carabinieri di Carpi all'interno del laboratorio clandestino

Carpi, 25 marzo 2020 - I Carabinieri della Compagnia di Carpi hanno scoperto ieri sera un laboratorio tessile clandestino ricavato al pian terreno di una palazzina di Via Tiraboschi, gestito da due cittadini cinesi.

I militari, assieme ai colleghi del Nucleo carabinieri Ispettorato del Lavoro hanno identificato otto cinesi (tre uomini e cinque donne), che stavano lavorando su alcune forniture di marchi assai noti, mediante 26 macchine cucitrici.

due gestori sono denunciati sia per aver occupato al lavoro due cittadini cinesi sprovvisti di permesso di soggiorno, sia per averne impiegati in nero altri quattro e sono stati sanzionati per 21mila euro e con la sospensione dell’attività lavorativa. Tutti gli otto presenti sono stati denunciati per aver violato le disposizioni in materia di contenimento dell’emergenza epidemiologica da Covid-19.
m.s.c.