Chiude la filiale Bper a San Vito: "Gli anziani i più danneggiati"

Spilamberto, il consigliere Bonezzi ha interrogato il sindaco

Contestualmente a quanto avverrà a San Cesario, anche la filiale Bper di San Vito chiuderà i battenti entro la metà di dicembre, nell’ambito del piano di riduzione degli sportelli fisici da parte dell’istituto, che comunque – fanno presente da Bper – intende mantenere sempre molto attivo l’approccio personale e di consulenza verso la propria clientela. I conti dei clienti di San Vito, in mancanza di altre disposizioni, saranno ereditati dalla filiale Bper di Castelnuovo Rangone. In ragione di questo, il consigliere comunale di opposizione Omer Bonezzi ha presentato un’interrogazione, in cui chiede all’amministrazione se è "a conoscenza che il 15 dicembre chiude la filiale Bper di San Vito creando disagi e difficoltà…in particolare alla popolazione anziana". Ancora, Bonezzi domanda se il sindaco "non ritiene giusto adoperarsi al fine di evitarne la chiusura e, nell’impossibilità, attivarsi per la ricerca di altro istituto di credito disponibile ad insediarsi a San Vito". Da parte sua, ieri il sindaco Costantini ha sottolineato che un cittadino lo ha avvisato della situazione e che sta chiedendo aggiornamenti, ma "da Bper – ha precisato – non ci è arrivato ancora nulla". Il problema delle filiali che chiudono nei piccoli paesi sta diventando un problema soprattutto per gli utenti più anziani.

m.ped.