Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
il Resto del Carlino logo
5 giu 2022

"Cibo e motori, siamo il centro del mondo"

Massimo Bottura: "Dobbiamo creare una sinergia straordinaria tra tutta l’Emilia e per farlo basta sostituire la ’o’ con la ’e’"

5 giu 2022
paolo tomassone
Cronaca
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest
Lo chef pluristellato Massimo Bottura in sella alla sua Ducati durante il Mortor Valley Fest

di Paolo Tomassone Dopo quattro edizioni il Motor Valley Fest è maturo. È pronto a fare un salto. "Modena deve creare sinergie con Mister Indianapolis (Roger Penske) e il circuito inglese Goodwood, per chiudere il triangolo dei posti più iconici del mondo". Massimo Bottura ai fornelli, in sella alla sua Ducati Panigale V4 o alla guida della Maserati e della Ferrari dà sempre del gas. Vola alto e vuole esportare gli ingredienti magici di questo territorio in tutto il mondo. Altro che Silicon Valley, dove si formano i grandi imprenditori e dove le aziende nascono e muoiono nel giro di qualche mese. Solo noi, qui nell’arco di 40 chilometri, siamo in grado di "generare il futuro a partire dal nostro passato". Ma questa è la fine della storia, procediamo per gradi. Massimo Bottura, si è riposato dopo la maratona del Motor Valley Fest? "Mamma mia, quanti incontri, performance, concorsi di bellezza, sfilate delle due ruote più belle del mondo… Sono stati giorni intensi, pieni di bellezza e di musica, sì musica perché quando senti certe auto e certe moto sfilare è musica per le nostre orecchie". Poi la musica s’interrompe e i riflettori si spengono. "Ecco, la cosa importante è che ci sia la volontà di tutti a continuare, ad andare avanti e a crescere. Io il futuro me lo immagino così: creare a Modena una sinergia con gli eventi più importanti al mondo, perché Modena ha la possibilità di essere al centro del mondo. Bisogna fare una partnership con Indianapolis, con Mister Penske, e con il circuito di Goodwood in Inghilterra: Modena deve chiudere il triangolo dei posti più iconici del mondo. Dobbiamo creare sinergia e condivisione per poter dare la possibilità a tutti i grandi appassionati del mondo di venire, di viaggiare e condividere questa bellezza". Lei parla di motori ...

© Riproduzione riservata

Stai leggendo un articolo Premium.

Sei già abbonato a Quotidiano Nazionale, Il Resto del Carlino, Il Giorno, La Nazione o Il Telegrafo?

Subito nel tuo abbonamento:

Tutti i contenuti Premium di Quotidiano Nazionale oltre a quelli de Il Giorno, il Resto del Carlino, La Nazione e Il TelegrafoNessuna pubblicità sugli articoli PremiumLa Newsletter settimanale del DirettoreAccesso riservato a eventi esclusivi
Scopri gli altri abbonamenti online e l'edizione digitale.Vai all'offerta

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?