Quotidiano Nazionale logo
5 mag 2022

Cimeli, mostre e un murale per celebrare Villeneuve

Il Comune di Maranello, insieme a Nonantola, si mobilita a 40 anni dalla morte. Da sabato al Mabic raccolta di opere a lui dedicate, il 18 giugno Notte Rossa

Gilles Villeneuve, morto l’8 maggio 1982
Gilles Villeneuve, morto l’8 maggio 1982
Gilles Villeneuve, morto l’8 maggio 1982

Incontri con testimoni dell’epoca, mostre, presentazioni di filmati e di libri, menu a tema, performance artistiche, tra cui la realizzazione in presa diretta di un murale tre metri per tre. A 40 anni dalla scomparsa (l’8 maggio 1982), i Comuni di Maranello e Nonantola si mobilitano per rendere omaggio a ‘Gilles Villeneuve, Icona senza tempo’, una rassegna di appuntamenti per celebrare il mito del ‘canadese volante’, il pilota rimasto più nei cuori dei tifosi. Il programma è stato illustrato ieri a Maranello alla presenza del sindaco Luigi Zironi, Mauro Battaglia, ad Vision Up, Alessandro Rasponi, artista, Valerio Zanni, consigliere di amministrazione della Fondazione di Modena che ha contribuito al programma, e l’assessore del Comune di Modena che ha sostenuto l’iniziativa Ludovica Ferrari. Le iniziative di Maranello – progetto curato da Vision Up – tutte a ingresso gratuito, prenderanno il via sabato alle 16 al Mabic con l’inaugurazione della mostra ‘La mia arte per Gilles’, una raccolta di oltre 30 opere dedicate da vari artisti a Villeneuve, e alle 17 con la presentazione del libro ‘Gilles Villeneuve’. Un’anteprima della kermesse si è svolta sabato scorso con la proiezione in auditorium del docufilm ‘Gilles Villeneuve - L’Aviatore’, coprodotto da Rai Documentari e Sonne Film, per la regia di Giangiacomo De Stefano. A Nonantola invece gli appuntamenti inizieranno sabato 14 maggio con l’apertura della mostra ‘Gilles 40, sulle ali del vento’ al Museo Cantina GiacobazziGavioli: una emozionante esposizione di auto, cimeli, immagini ed emozioni della carriera e della vita del pilota. Nella stessa giornata i ristoranti nonantolani aderenti offriranno menu a tema ‘A tavola con Gilles (e gli altri)’ e la sera, al teatro Troisi, Luca Dal Monte e Umberto Zapelloni presenteranno il libro ‘Gilles Villeneuve. L’uomo, il pilota e la sua leggenda’. Tra i molti appuntamenti da segnalare, in modo particolare il talk show ‘Io e Gilles...ricordi e testimonianze di chi lo conosceva bene’ in programma all’Auditorium di Maranello domenica 15 maggio alle 11, nel corso del quale il giornalista e commentatore Leo Turrini dialogherà con testimoni e protagonisti che hanno frequentato Villeneuve o hanno lavorato con lui, tra i quali l’ingegner Mauro Forghieri, il pilota Bruno Giacomelli, il costruttore Giancarlo Minardi, Brenda Vernor, Renata Nosetto, Antonio Giacobazzi, Pietro Corradini e altri meccanici, oltre allo chef MontaniniPasticcino. Il programma culmina il 18 giugno nella Notte rossa durante la quale dalle 17.30 l’artista Rasponi realizzerà un murale per Gilles.

Gianpaolo Annese

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?