Quotidiano Nazionale logo
17 gen 2022

Modena, Cimone da record. "In cinquemila sulle piste"

Il presidente del consorzio, Magnani: "Non c’era modo migliore per festeggiare la Giornata internazionale della neve". Parcheggi esauriti

giuliano pasquesi
Cronaca
featured image
Tanta gente ieri sulle pista in una domenica fatta di sole e neve

Modena, 17 gennaio 2022 - "Non si poteva scegliere domenica migliore per celebrare la Giornata internazionale della Neve!", commentava ieri Luciano Magnani, presidente del Consorzio Cimone. Ed in effetti ieri si è registrato un afflusso di oltre 5mila sciatori sulle piste del Cimone, record per un giorno non compreso nelle feste natalizie.

Dato l’afflusso, in mattinata erano presto esauriti i posti nei parcheggi di Passo del Lupo e Lago della Ninfa e si è dovuta chiudere la strada a Sestola, facendo raggiungere le piste con la seggiovia di Pian del Falco. Sia Comprensorio Cimone che Comune di Sestola si sono poi scusati per le code verificatisi ai parcometri dei posteggi, risultati insufficienti, con la promessa che saranno presto potenziati. "Ma l’ottima neve e il sole sulle piste – riprende Magnani – hanno fatto tutti felici, in un giorno significativo a livello mondiale. Si tratta infatti di una ricorrenza patrocinata dalla Federazione Internazionale dello Sci, che si celebra ogni anno nella terza domenica di gennaio ed è stata istituita relativamente da poco, nel 2012, per far sì che sempre più giovani imparassero a conoscere e praticare gli sport invernali".

"Non solo – aggiunge Magnani – dato che in questi anni i soggetti coinvolti hanno voluto sensibilizzare i neofiti alla creazione di un rapporto sano con l’ambiente, facendo conoscere i tanti benefici legati alla neve e sottolineando l’importanza di sport come lo sci per la salute generale del nostro corpo. Ma perché e in che senso la neve ci fa bene? Nonostante spesso crei disagi per le strade aumentando i nostri livelli di cortisolo, la neve ha la indubbia capacità di purificare l’aria: ogni fiocco di neve, infatti ingloba e intrappola le sostanze che formano le polveri sottili (come azoto e ammoniaca) che inquinano l’aria. Respirare a pieni polmoni quando nevica – conclude Magnani – può soltanto farci bene".

Piste da discesa, bob e sci nordico affollate anche alle Piane di Mocogno, con tanti fondisti anche sulle piste della Boscoreale di Piandelagotti e allo Stadio del fondo di S.Annapelago. Da Capanno Tassoni (Fanano) al lago Santo (Pievepelago), tanti anche gli sci-escursionisti e sci-alpinisti, per una domenica in cui tutto l’Appennino ha davvero ‘festeggiato’ la neve. E da oggi vengono proposte tante promozioni, tra cui quelle del Comprensorio del Cimone. Ad esempio, 2 notti in hotel 3 stelle in mezza pensione più Skipass in tre giorni feriali consecutivi a 155 euro.Per i week-end., vengono proposte combinazioni da 2 notti in hotel 3 stelle in mezza pensione (venerdì e sabato notte) + Skipass 3 giorni consecutivi compresi 2 festivi a 195,00 euro.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?